buffetti
buffetti
cottorella
tecno adsl
Italia Life

Violenza sulle donne: dal 22 al 28 novembre servizi gratuiti in oltre 200 ospedali. Iniziative anche al Santa Maria

Anche il Santa Maria di Terni aderisce all’iniziativa della Fondazione Onda in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre. Si tratta della terza edizione dell’(H) Open Week, che si terrà dal 22 al 28 novembre, con l’obiettivo di incoraggiare le donne vittime di violenza a rompere il silenzio e avvicinarle alla rete di servizi antiviolenza. Gli oltre 200 ospedali con il Bollino Rosa che hanno al loro interno percorsi dedicati e i centri antiviolenza aderenti all’iniziativa offriranno gratuitamente alla popolazione femminile consulenze, visite, colloqui, info point, e distribuzione di materiale informativo.

In particolare, il Centro d’ascolto psicologico del servizio di Psciologia del Santa Maria di Terni effettuerà consulenze psicologiche anonime a donne interessate a ottenere, per qualsiasi motivo, informazioni rispetto alla rete regionale di contrasto alla violenza di genere. E’ possibile concordare un appuntamento telefonando allo 0744205667 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, scrivendo una mail a [email protected] oppure presentendosi di persona al Centro di Ascolto Psicologico (piano -1) dalle 10.30 alle 13 tra il 22 e il 28 novembre.

“L’obiettivo dell’edizione di quest’anno è sensibilizzare il pubblico sull’esistenza di diversi tipi di violenza – spiega Francesca Merzagora, presidente della Fondazione Onda – oltre a quella fisica e sessuale. Esistono, infatti, violenze verbali, psicologiche e persino economiche, che possono culminare o meno in episodi di stalking e di violenza fisica. È importante sottolineare come il controllo che può essere esercitato su una donna non scaturisce solamente dalla forza fisica, ma anche dalla volontà di controllare e limitare la sua libertà personale in tutti i sensi, con lo scopo di isolarla e lederne la dignità”.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Ministero dell’Interno, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Fondazione Libellula e DonnexStrada, con la media partnership di Adnkronos, Baby Magazine, Panorama della Sanità, Salutare e Tecnica Ospedaliera e grazie al contributo non condizionante di Aurobindo Pharma Italia, Crédit Agricole, Korian, Prodeco Pharma e TIM.

Print Friendly, PDF & Email