Home / Archivio / Margherita Santarelli convocata alla Fispes Academy

Margherita Santarelli convocata alla Fispes Academy

C’è anche Margherita Santarelli dell’#iloverun Athletic Terni tra i convocati al primo incontro territoriale Fispes Academy per il concentramento della zona centro sud che si terrà al centro di preparazione paralimpica Tre Fontane a Roma il prossimo 1 marzo. Margherita Santarelli, classe 2003, è reduce dal terzo posto nei 60 metri categoria T35 ai campionati italiani di atletica indoor di Ancona, ottenuto gareggiando al cospetto di atlete molto più grandi di lei. Nata a Foligno e tesserata per la società ternana del presidente Leonardo Bordoni, Margherita è l’unica umbra tra i 14 giovani atleti paralimpici convocati, otto ragazzi e sei ragazze, tra cui ce ne sono cinque dalla Sardegna, tre dalla Sicilia, due dalle Marche, e ancora da Puglia, Lazio e Molise. Il programma prevede ritrovo, allenamenti, pranzo, confronto tra staff tecnico nazionale e allenatori personali degli atleti, secondo allenamento facoltativo prima dello sciogliete le righe.
“Una grande soddisfazione per la nostra società che da sempre ha puntato anche nel settore paralimpico, Margherita già ad Ancona ha dimostrato grande impegno e volontà e si merita questa convocazione” dichiara il presidente Leonardo Bordoni. Soddisfazioni anche dalla decima edizione della Maratona di San Valentino che domenica scorsa ha richiamato a Terni oltre duemila podisti da tutto il mondo. Secondo e terzo posto della classifica maschile della Mezza Maratona di San Valentino sono andati a due atleti dell’#iloverun Athletic Terni, Daniele Petrini con il tempo di 1h11’26” e Piergiorgio Conti con il tempo di 1h14’18”. Sette nei primi 20 classificati erano portacolori dell’#iloverun Athletic Terni. Due podi anche nella mezza maratona femminile grazie a Cavaline Nahimana (1h15’29”) e Fabiola Cardarelli (01h27’31”), rispettivamente prima e terza classificata. Undici maratoneti hanno preso parte alla gara sulla lunga distanza. Presenti anche tanti debuttanti.
Foto: AT ©
Print Friendly, PDF & Email