Home / Archivio / EX. progettare l’abbandono: Gli abitanti di piazza del Mercato protagonisti dei prossimi eventi

EX. progettare l’abbandono: Gli abitanti di piazza del Mercato protagonisti dei prossimi eventi

Un laboratorio di co-progettazione in cui gli abitanti di piazza del Mercato avranno a disposizione un plastico tridimensionale dell’area che funzionerà come gioco di simulazione in cui tutti potranno intervenire.

Appuntamento domenica 23 Febbraio e domenica 1 Marzo all’Info Point di EX. per l’evento CO:MARKET con l’architetto Marco Emanuel Francucci, in collaborazione con Alessandro Capati e Irene Labella.

E’ una delle proposte di EX. progettare l’abbandono, progetto di Demetra e Arciragazzi gli Anni in Tasca in partenariato con ADD Umbria, HackLab, Inter_valli, Ephebia e “Il Progetto…”, che ha vinto il bando “Creative Living Lab – II Edizione” del MiBACT.

Da dicembre piazza del Mercato, da quasi 10 anni nel degrado, è la sede di attività innovative, gratuite e aperte a tutta la cittadinanza, all’insegna della creatività e della partecipazione.

Venerdì 13 marzo gli esercizi commerciali della piazza ospiteranno le “Pillole Rigeneranti”, un format dove confluiranno i molteplici contributi su piazza del Mercato raccolti durante questi mesi. Da dicembre a oggi sono state aperte due call: una per le proposte di rigenerazione e una per le tesi di laurea incentrate sulla riconversione dell’area. Piazza del Mercato e i suoi abitanti sono stati oggetto di una ricerca sociale da parte dell’Università di Perugia grazie al lavoro di Raffaele Federici con la collaborazione della sociologa, Marta Carlini.

Sabato 14 marzo tutta la piazza sarà chiusa al traffico e dalla mattina fino alla mezzanotte ospiterà  tanti appuntamenti. Saranno presentati i risultati dei workshop partiti da dicembre, oltre a performance artistiche, mostre, musica, incontri e un mercato con le eccellenze dell’artigianato e delle produzioni locali. Tra le creazioni dei percorsi, una canzone inedita dedicata a piazza del Mercato, scritta e musicata da quanti hanno partecipato al laboratorio corale con Marta Fabrizi e Eleonora Castellani, e una nuova segnaletica artistica grazie al laboratorio con gli architetti Cristina Daminato e Valentina Taddei. Fra gli appuntamenti anche lo swap per il riciclo dei regali degli e delle ex partner che saranno scambiati tra i partecipanti.

Foto: CESVOL ©

Print Friendly, PDF & Email