Il derby alla Ternana! Perugia ko 1-0, 12mila al Liberati. Nel segno di Anthony: Iannarilli para rigore, Partipilo decisivo | FOTO

Foto: Stefano PRINICIPI ©

(di Francesco Petrelli) La Ternana ha vinto il derby in casa contro il Perugia: 1-0 grazie ad Anthony Partipilo, a segno alla fine del primo tempo. Decisivo un altro Anthony, Iannarilli: rigore parato a Di Carmine al 27′. In 15mila al Liberati. IL TABELLINO

Primo quarto d’ora di studio al Liberati per il derby dell’ Umbria. Quasi dodicimila al Liberati compresi abbonati e ospiti. Gioco frammentato con tanti palloni persi, unica occasione al 15′ cross di Corrado e Partipilo di testa sopra la traversa. Al 21′ grande intervento di Iannarilli su tiro da fuori area di Bartolomei, palla in angolo. Al 20′ Coulibaly pesta in area di rigore Casasola, var e rigore per il Perugia. Al 25′ DI Carmine dal dischetto e Iannarillli sventa in maniera superlativa con un colpo di reni. Al 30′ colpo di testa di Partipilo e sulla linea intercetta Casasola. Al 35′ prima doppia occasione per la Ternana con Partipilo e poi Palumbo respinta da Gori e nella rimessa Kouan s’invola crossando al centro, Iannarilli devia in angolo. Al 46′ in extratime cross dalla sinistra di Palumbo e Partipilo di testa porta in vantaggio le Fere. Il primo tempo si chiude con la Ternana in vantaggio.

Nel secondo tempo nessun cambio fino al 10’st il Perugia cambia dentro Beghetto e Strizzolo. Ternana arretra e gioca di rimessa, il Perugia cresce. Al 15′ fuori Coulibaly per Cassata. E al 25’st il Perugia di Castori inserisce anche Olivieri al posto di Rosi. Perugia all’arrembaggio.Al 25′ pregevole azione di Cassata che dalla sinistra crossa per Favilli che nn riesce a finalizzare per poco. Al 30′ fuori Palumbo per Celli e Corrado per Diakite. Per la Ternana tra i migliori in campo Corrado e Sorensen.  La Ternana in grande sofferenza si mette a tre in difesa e sfrutta i contropiedi. Al 36′ grande volee’ in area di Olivieri, Iannarilli blocca plasticamente. Nel finale Lucarelli osa e cala gli assi per il finale, fuori Partipilo e Favilli dentro Moro e Donnarumma.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*