Stragi del sabato sera, controlli a tappeto della Polizia: 7 patenti ritirate

Lo scorso fine settimana a Polizia di Stato ha intensificato i controlli finalizzati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e/o di alterazione per l’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope, comportamento che per l’intrinseca pericolosità che lo caratterizza, ancora oggi rientra tra le principali cause di incidente stradale in Italia.

Gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Terni hanno effettuato numerosissimi controlli su tutto il territorio provinciale ed in particolare nella zona del Lago di Piediluco.

Per 7 conducenti, oltre alle sanzioni amministrative, è scattato il ritiro della patente di guida e per 2 di questi anche deferimento all’Autorità Giudiziaria, in quanto valore del tasso alcolemico superava il valore di 0,80 g/l; altre 2 persone sono state denunciate all’A.G. per altri reati.

Si ritiene opportuno ricordare che il Codice della Strada prevede conseguenze importanti per la guida in stato di ebbrezza e/o di sostanze stupefacenti sia di tipo amministrativo che penali.

In particolare, sono previste le sanzioni accessorie del ritiro della patente ai fini della sospensione fino ad un massimo di due anni e la revisione della patente stessa, che comporta l’obbligo per il conducente di presentarsi presso la Commissione Medica Provinciale per l’idoneità dei requisiti psicofisici, con la riduzione eventuale della validità della patente. E’ prevista anche la confisca del veicolo qualora il conducente e proprietario del veicolo superi il tasso alcolemico di 1,5 g/l.

I fenomeni evidenziati non sono da sottovalutare in quanto rappresentano le maggiori cause di incidentalità stradale tra i giovani.

I controlli con l’ausilio di strumentazioni specifiche saranno ripetuti nei prossimi giorni e si estenderanno su tutta la provincia.

Foto: Polizia ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*