Edilizia residenziale sociale: approvati interventi per sette milioni di euro nei territori danneggiati dal sisma 2016-2017

Interventi per oltre 7 milioni di euro nel settore dell’edilizia residenziale sociale da realizzare nei territori danneggiati dagli eventi sismici del 2016 e 2017 sono stati approvati dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle politiche abitative, Enrico Melasecche. “I fondi che saranno utilizzati- ha affermato l’assessore – provengono da un Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il  Ministero dell’Economie e delle Finanze, che ha approvato la ripartizione tra le Regioni delle risorse disponibili a livello nazionale, pari a  complessivi  100.000.000 di euro, assegnando alla  Regione Umbria l’importo di  10.571.187,88 euro di cui  3.571.187,88 destinati a due interventi già  individuati nel Comune di Norcia e 7.000.000 per la realizzazione di interventi da individuare  successivamente all’approvazione del Decreto.

Per questo, la Giunta regionale, ha dato mandato all’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica della Regione Umbria, in qualità di soggetto attuatore, di emanare un avviso pubblico volto all’individuazione degli interventi da ammettere a finanziamento per le finalità di cui trattasi, approvando anche i criteri e le modalità per l’emanazione dell’avviso.

L’Ater regionale, l’otto novembre scorso, ha comunicato che l’avviso pubblico ha visto la presentazione di 10 proposte alle quali se ne debbono aggiungono altre due che sono state avanzate direttamente da Ater.

Per ciascuna delle suddette proposte il Servizio Tecnico dell’Azienda verificato la potenziale ammissibilità degli interventi ai requisiti previsti dall’Avviso, relazionando circa la tipologia di edificio coinvolto, le caratteristiche dei lavori da effettuare (recupero o nuova costruzione), gli alloggi potenzialmente ricavabili ed il costo stimato di realizzazione.

“Si è ritenuto inoltre particolarmente efficace per la messa a disposizione di alloggi ERS in tempi brevi – ha sottolineato l’assessore Melasecche -, utilizzare parte delle risorse per la manutenzione straordinaria e il recupero degli immobili che risultano già gestiti dall’Ater regionale”.

La Giunta regionale ha individuato, pertanto, gli interventi ritenuti ammissibili a finanziamento, fino alla  concorrenza dell’importo disponibile di 7.000.000 di euro, per un totale di 62 alloggi, nei comuni di Arrone, Cascia, Ferentillo, Foligno, Monteleone di Spoleto, Scheggino e Montefranco oltre agli interventi8 previsti nel comune di Norcia e ha trasmesso l’atto al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile.

Comune  Proponente  n.  

alloggi

Costo stimato  (€)
Arrone Piera Arronenzi 6 2.350.000
Cascia Comune 2 450.000
Ferentillo Costruzioni Struzzi 1 200.000
Foligno Umbrico Real Estate 14 1.550.000
Monteleone di Spoleto Comune 3 900.000
Scheggino Comune 3 450.000
Arrone Ater 10 1.100.000
Montefranco Ater 23
TOTALI  62  7.000.000

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*