Lugnano in Teverina, domani per “Open park” visita a molino della Para

Prosegue domani il programma “Lugnano open park” con una passeggiata agli antichi mulini ad acqua del territorio. La tappa di domani sarà al molino della Para. La partenza è fissata alle 17 dalla Fabbrica con arrivo al mulino mezz’ora dopo. Alle 19 previsto il ritorno e la visita al borgo di Lugnano e ai mulini del centro storico. La mola della Para, riferisce il Comune, risale al 1300.

Da alcuni atti tradotti dall’ex sindaco Terzo Pimpolari (1989-1999) risulta che già nel 1551 il, molino fosse oggetto di contesa tra la comunità e i nobili del tempo. Nel 1558 il cardinale Alessandro Farnese inviò un commissario per quietare le acque dopo l’uccisione di Prospero Zeffiri, uno dei nobili coinvolti della disputa. Nel 1549 la mola della Para era di proprietà della comunità poi passò a Prospero Zeffiri, quindi fu di Gasparo Vannicelli. Nel 1647 risulta di proprietà del cap. Stefano Vannicelli.

Print Friendly, PDF & Email