Amelia, Tari: il sindaco Pernazza replica all’Asm

Il sindaco di Amelia, Laura Pernazza ha diffuso un comunicato nel quale replica all’Asm sulla vicenda Tari. Questo il testo: “L’Asm è a conoscenza che le agevolazioni tariffarie sottostanno al verificarsi di alcune situazioni quali l’approvazione del bilancio di previsione (previsto per il 27 aprile), l’approvazione del decreto ristori bis, provvedimento che il governo punta ad approvare entro aprile rinnovando il meccanismo degli sconti a favore delle attività chiuse, prevedendo lo stanziamento di un fondo a favore dei Comuni, ovvero l’approvazione dell’emendamento presentato da Anci che consente di utilizzare le somme stanziate nel “Fondo Funzioni Fondamentali” per agevolazioni Tari.

Infine l’approvazione dei Pef rinviata al 30 giugno. Senza interventi centrali è praticamente impossibile prevedere autonomamente da parte dei Comuni sconti sulla Tari a favore delle aziende colpite dalla pandemia. E’ quello che a gran voce stanno chiedendo tutti i Comuni ed il presidente Anci De Caro. In pendenza di questi provvedimenti, appellandoci alla sensibilità che auspicavamo, abbiamo chiesto ad Asm l’emissione di bollette sulla base degli importi dello scorso anno, salvo conguagli, una volta definito quanto sopra, e soprattutto una dilazione nei pagamenti che avesse consentito ad imprese e famiglie in difficoltà di affrontare con maggiore respiro il pagamento nei termini. A tal fine ho svolto un incontro ieri con i vertici di Asm e dato incarico al nostro ufficio legale di verificare la legittimità delle scadenze fissate per i pagamenti individuate in modo unilaterale da Asm”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*