Referendum, anche a Terni vince il sì

Trentatrè comuni sono stati chiamati, domenica 20 e lunedì 22 settembre, a votare per il referendum costituzionale, indetto per approvare o respingere la legge di revisione costituzionale dal titolo “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”. Il 67,1 percento (129 sezioni scrutinate) ha detto Sì alla riforma. Alle ore 15 di oggi, lunedì 21 settembre, ha espresso la propria preferenza il 47,15 percento dei cittadini della provincia di Terni.

Foto: Monica VITALI ©

Print Friendly, PDF & Email