Home / Archivio / Terni Falls Festival: 10 giorni di iniziative
turner_moore

Terni Falls Festival: 10 giorni di iniziative

E’ stato presentato questa mattina il programma della seconda edizione di Terni Falls Festival organizzato dall’associazione culturale “Porto di Narni, approdo d’Europa”, patrocinato dal Comune di Terni e promosso dall’assessorato alla cultura e dal centro Europe Direct di Terni. Quest’anno ci saranno 10 giorni di iniziative – dall’11 al 21 ottobre –  tra Terni, Narni e la Valnerina, dedicate alla pittura di William Turner e alla poesia di Thomas Moore, a duecento anni dal loro passaggio alla Cascata delle Marmore nell’ambito del Grand Tour. Una mostra multimediale, performance artistiche e spettacoli tra cinema e teatro. In più workshop di pittura e tanti altri eventi culturali con il coinvolgimento delle scuole ternane.

Gli eventi – Fiore all’occhiello del festival è la mostra multimediale “Inside William Turner: the multimedia experience”, dell’agenzia Ackagi di Paul Harden e Grazia Genovese, che rappresenta una prima assoluta con le opere del celebre pittore inglese da vivere in un modo tutto nuovo e adatto anche ai più giovani. In calendario eventi con Silvia De Vecchi, dello Science Museum di Londra, e il professor Ian Campbell Ross del Trinity College di Dublino. In più la presenza degli studenti ternani, con l’appuntamento dedicato alla musica degli studenti del liceo Angeloni. Spazio anche alla performance artistica “The Sun is God”, con la psicologa Valeria Di Loreto, il filosofo Andrea Tortoreto, gli attori Luisa Borini e Cesare D’Arco, racconti del giornalista e scrittore Massimo Colonna e la pittura del maestro Igor Borozan, che sarà protagonista anche di “Watercolor by Cascata”, incontro di pittori professionisti en plein air al Belvedere delle Marmore. In più lo spettacolo tra cinema e teatro di Stefano de Majo, “Turner and Moore: abbacinante nera Cascata”, e le passeggiate guidate con Giuseppe Fortunati e Loretta Santini.

L’organizzazione – Il Terni Falls Festival è organizzato dall’associazione culturale “Porto di Narni, approdo d’Europa”, con il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Terni, dei Comuni di Terni, Narni, Montefranco, Ferentillo e Arrone, della Camera di Commercio con il progetto Terre di San Valentino; con la partecipazione di Erg e Fondazione Carit; in collaborazione con il MibAct, Europe Direct del comune di Terni, la biblioteca comunale di Terni, il Caos, il Garden Hotel e VivaTicket; con la sponsorizzazione di Heading, Seci, Vetrolatino, Groupama Assicurazioni, Il Viaggiotto, Morena Fieri Parrucchiera.

Gli obiettivi – “Il Terni Falls Festival – spiega Christian Armadori, presidente dell’associazione ‘Porto di Narni, approdo d’Europa’ – è nato con l’obiettivo di promuovere il territorio di Terni, Narni e della Valnerina, puntando sullo spessore culturale dei personaggi che durante il Grand Tour sono passati a visitarlo. Sulla scia del successo ottenuto nella prima edizione, andremo a riproporre un programma di assoluta qualità che prevede appuntamenti con la storia dell’arte, la pittura, la musica, la poesia, il teatro, la storia locale e la gastronomia. E anche stavolta non mancheranno ospiti di livello internazionale ed il coinvolgimento delle scuole. Vogliamo che questo evento nel corso degli anni possa cementarsi e crescere, fino a diventare un appuntamento di cartello. Siamo convinti che il valore dell’iniziativa possa infatti richiamare persone anche da fuori regione. Abbiamo in cantiere grandi sorprese. Celebrando le glorie del passato, possiamo costruire insieme un proficuo futuro per il nostro territorio”.
“Il richiamo all’Europa – spiega il centro Europe Direct Terni – era forte sin dai tempi del Grand Tour, quando giovani facoltosi e artisti europei avevano il privilegio di approfondire le proprie conoscenze girando l’Europa continentale così come ora, in un’Europa più unita, avvengono scambi culturali, lavorativi e commerciali in nome di un’identità comune. Da qui la scelta anche di Europe Direct Terni (www.europedirect.comune.terni.it) di partecipare al festival contribuendo alla divulgazione della cultura europea”.

Foto: TerniLife ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>