LA TERNANA RICOMINCIA DA CAPO: ENNESIMA OCCASIONE PERSA

(di Francesco PetrelliTriste epilogo per la coppia Larini-Panucci, il Ds si è dimesso per diversità nei programmi mentre l’allenatore è stato cacciato senza nemmeno interloquire con il Presidente Longarini. Una storia purtroppo già vista e questa volta l’auspicio era di un finale diverso. La conferenza di mister Panucci a gamba tesa era sicuramente figlia di un malessere congelato nel tempo, il Ds Larini ha provato in tutti i modi a creare un gruppo confacente al progetto richiesto e alle necessità del modulo di Panucci ma la società ha un modus operandi lavorativo completamente diverso. I tifosi nel forum si sono sempre aspettati una conclusione del genere mentre io credevo ingenuamente nella svolta rossoverde.  L’arrivo di un tecnico giovane ed emergente con un passato calcistico importante, orgoglioso e di carattere era lo score di un predestinato per poterci regalare un sogno. Parentesi chiusa, l’ennesima in casa Ternana.

Per la trasferta di Cesena sicuramente sarà in panca l’allenatore della Primavera Siviglia e per il futuro circolano i soliti nomi degli ultimi anni da Gautieri a D’Aversa e Menichini fino ad arrivare alla new entry Bisoli.
Foto: (archivio) TerniLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email