Home / Archivio / Latini, patto coi ternani: “Liberiamo la città, serve la svolta. Riporteremo i valori di un tempo”
IMG-20180411-WA0077

Latini, patto coi ternani: “Liberiamo la città, serve la svolta. Riporteremo i valori di un tempo”

(di Francesco Petrelli) “Gli italiani hanno bisogno di un governo stabile. Terni ha bisogno di garanzie, è il momento della svolta”, così il coordinatore comunale della Lega, Federico Cini, ha aperto la conferenza stampa che ha visto protagonista Matteo Salvini, nel capoluogo umbro per la sesta volta (l’ultima per ricordare ai ternani di votare Lega alle Politiche – leggi).

È lo stesso leader a lanciare il candidato della Lega alle elezioni comunali del 10 giugno: “Dopo tanti incontri siamo in grado di dare un risposta esaustiva – dice Salvini – Gli altri dormono e noi annunciamo il nostro candidato sindaco. Sarà Leonardo Latini. Un avvocato per una coalizione normale, siamo alternativi alla sinistra come lo sarà il governo del centrodestra. Terni ha bisogno di un sindaco per bene. Latini ha due mesi per incontrare tutti, vogliamo vincere. Priorità, lavoro e sicurezza. Con oggi si parte: chi vuole stare con noi la porta è aperta, dai civici alla coalizione. Faccio in bocca al lupo ai ternani e ci vediamo per la campagna elettorale.

L’obiettivo è fare del candidato il rappresentante della coalizione”. Dunque Latini corre per il Comune, come anticipato da TerniLife (leggi il flash).
Leonardo Latini ringrazia della fiducia “che mi è stata accordata, la città ha bisogno di una svolta e come i nostri padri l’hanno costruita dopo la Seconda Guerra Mondiale, noi porteremo i valori e i principi di un tempo.
Liberare Terni con energia e dinamismo e stare vicino alle persone. Dare a Terni il posto che merita” ha detto il candidato.
“L’impegno di Matteo è fondamentale per questa città, grazie a Salvini possiamo cambiare Terni. Questo il senso della sua presenza – dichiara Stefano Candiani – una battaglia per liberare Terni e una svolta per la normalità. Una città che deve essere recuperata e’ una città che non ha un esempio, deve tornare ai fasti di Ciaurro. Partiamo dal lavoro e dalle persone”.

Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>