buffetti
buffetti
cottorella
Italia Life
tecno adsl

Il concerto del Coro Italiano in Spagna apre il 17esimo Festival Federico Cesi

Sarà il concerto del Coro Italiano in Spagna (Madrid), diretto da Francesco Ercolani ed accompagnato dalla pianista Maria Della Rocca, ad inaugurare giovedì 4 luglio (ore 18) presso palazzo Cesi ad Acquasparta la 17esima edizione del Festival Federico Cesi, la manifestazione musicale in programma fino a domenica 29 settembre 2024 nella città di Acquasparta. La kermesse, organizzata dall’associazione Fabrica Harmonica, ha il patrocinio della Regione Umbria, della Diocesi di Orvieto-Todi, del Comune che lo ospita e ha il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni (Carit).

Durante il concerto, ad ingresso libero (prenotazione consigliata ai numeri 389 6638112 e 347 9551591 o da effettuare via email a [email protected]), verrà proposto lo stile italiano, da Vivaldi a Modugno, passando per Verdi. Il Coro Italiano in Spagna si dedica alla diffusione del repertorio italiano al di fuori dei confini del paese, grazie ad un’ampia e variegata stagione di spettacoli. La sua offerta artistica si basa su un programma di concerti che riflette l’amore per le proprie radici culturali e musicali e il desiderio di intrattenere il pubblico grazie alla vicinanza, alla varietà delle composizioni proposte, che spaziano dal folklore regionale a famose opere. Francesco Ercolani è produttore e direttore artistico, direttore di coro, manager culturale e insegnante. Notevole è la sua carriera come solista nel Coro della Cappella Julia della Basilica di San Pietro in Vaticano. Laureato in Musica e Spettacolo ed in Storia e Scienza della Musica, oltre ad aver ottenuto il titolo di direttore di coro, ne consegue molti altri nella produzione musicale e nel marketing musicale a Roma, Madrid e Budapest.

Il Festival Federico Cesi nel corso degli anni ha assunto sempre di più una dimensione rilevante nel panorama della musica classica, con ospiti e formazioni di respiro internazionale. Pur rimanendo saldamente legato al territorio e ad Acquasparta, dove è nato nel 2008, anche la 17esima edizione sarà densa di concerti unici con le esibizioni del Coro Città di Namuon dalla Corea del Sud (stipulando con l’Università della Musica di Astrana una convenzione per l’attivazione di corsi di perfezionamento da tenersi nei mesi estivi a Palazzo Cesi), del controtenore Batyrzhan Amangeldiuly Smakov dal Kazakistan e del grande virtuoso all’organo, il modenese Stefano Pellini. Il Festival, inoltre, sostiene e potenzia le relazioni culturali internazionali che favoriscono sempre di più la conoscenza del territorio umbro e la fruizione da parte di pubblico e utenze provenienti dall’estero.

Per il cartellone completo: www.festivalfedericocesi.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*