buffetti
buffetti
morani
Italia Life
tecno adsl

Mese europeo della diversità 2024. La Camera di Commercio dell’Umbria lancia la sfida: diversità e inclusione per essere competitivi

 

La Camera di Commercio dell’Umbria si impegna a contrastare ogni forma di discriminazione sul luogo di lavoro (genere, età, disabilità, etnia, fede religiosa, orientamento sessuale) e a valorizzare le diversità all’interno dell’organizzazione, con particolare riguardo alle pari opportunità tra uomo e donna.

Non una dichiarazione di intenti, ma un impegno preciso. L’Ente ha infatti sottoscritto la Carta per le Pari Opportunità e l’Uguaglianza sul Lavoro, un decalogo che funge da quadro di riferimento programmatico per guidare nella sua applicazione tutti i soggetti che la sottoscrivono.

Le Carte sono organizzate a livello nazionale, una per ciascun Paese, e sono state sottoscritte congiuntamente da oltre 17 mila firmatari (organizzazioni pubbliche e private, ONG e sindacati), in rappresentanza di 17 milioni di dipendenti. Le 26 Carte sono esposte nella Piattaforma UE delle Carte della diversità.

 

“Con questa firma vogliamo contribuire a diffondere tra le nostre imprese una più forte consapevolezza su questi temi, occorre un’alleanza per le pari opportunità, per far comprendere che diversità e inclusione non sono temi “soft” nell’organizzazione di un’impresa, ma possono rappresentare uno strumento di competitività e sviluppo”, spiega il Presidente della Camera di Commercio dell’Umbria, Giorgio Mencaroni.

 

Promuovere la diversità e l’inclusione sul posto di lavoro significa, ad esempio, trasmettere ai dipendenti un messaggio forte di accoglienza e valorizzazione, individuare misure efficaci di conciliazione dei tempi di vita, garantire percorsi di carriera paritari tra uomo e donna.  

Grazie a questo approccio il Comitato Unico di Garanzia (Cug) della Camera di Commercio dell’Umbria ha vinto il Premio Future Female “Welfare e sostenibilità del lavoro femminile” promosso dalla Consigliera di parità della Regione Umbria.

 

E al tema delle diversità e dell’inclusione la Commissione europea ha scelto di dedicare il mese di maggio con il Mese europeo della diversità.  Iniziative di sensibilizzazione sono in corso in tutta Europa e anche la Camera di Commercio dell’Umbria dedica un evento specifico al tema: il  24 maggio prossimo, a Sangemini, un incontro di riflessione dal titolo “Tea with teambuilding” organizzato dal Comitato per l’imprenditorialità femminile.

 

Il primo passo per abbattere ogni tipo di stereotipo o pregiudizio sull’altro è la conoscenza reciproca e la comprensione che la diversità dell’altro può rappresentare un’opportunità” sottolinea la Presidente del Comitato Dalia Sciamannini.

 

La giornata, alla quale prenderanno parte imprenditrici della rete del Comitato, prevede specifiche attività esperienziali finalizzate alla conoscenza reciproca e all’apertura interpersonale, con un momento conclusivo di sintesi e confronto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*