big mat
buffetti
cottorella
Italia Life
tecno adsl

Papigno: tentano la fuga in auto e gettano eroina dal finestrino. Due arrestati

Verso le ore 19 di ieri sera una pattuglia del Comando Stazione Carabinieri di Papigno, impegnata nel controllo del territorio urbano e delle frazioni isolate, veniva insospettita dalla guida eccessivamente disinvolta dell’autista di una vettura Fiat Panda che veniva incrociata nei pressi della frazione di Larviano con direzione verso la SS79 Ternana.

Dopo essersi avvicinati al veicolo, la Panda tentava la fuga iniziando una guida spericolata volta a sottrarsi al controllo, così facendo creavano scompiglio e reale pericolo dapprima per gli altri utenti della strada e successivamente anche per gli abitanti della frazione di Papigno, luogo in cui tentavano di disfarsi, lanciandolo dal finestrino, di un vistoso involucro di cellophane che veniva prontamente recuperato dai militari dell’Arma che riprendevano poi immediatamente l’inseguimento del veicolo in fuga.

Il tentativo di sottrarsi al controllo terminava in via Carlo Neri, a ridosso degli ex studi cinematografici, ove poco dopo giungevano altri due equipaggi della Sezione Radiomobile in supporto inviati dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Terni. Gli occupanti del veicolo risultavano essere un uomo 57enne, italiano, incensurato, ed un uomo 37enne, di origini magrebine, in Italia senza fissa dimora sul quale risultava, da accertamenti, essere pendente un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Ragusa. I due uomini, posti di fronte all’evidenza dei fatti, iniziavano ad accusarsi a vicenda circa le proprie responsabilità ed iniziavano a litigare nel mezzo della strada venendo, tuttavia, immediatamente bloccati dai Carabinieri che stavano effettuando il controllo.

Sottoposti a perquisizione personale e veicolare veniva inoltre sequestrata una somma di denaro contante ritenuta sospetta e provento dell’attività di spaccio. L’involucro recuperato, il cui contenuto risultava positivo al narcotest reagente alla sostanza stupefacente del tipo eroina, ha un peso di poco inferiore ai 105 grammi ed è stato repertato e sequestrato insieme al denaro. I due uomini sono stati quindi tratti in arresto per la detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio in concorso, ed accompagnati presso la Casa Circondariale di Terni a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Foto: CC © 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*