big mat
buffetti
cottorella
PULIGIEN
Italia Life
tecno adsl

Sarà recuperato il parcheggio tra via Buonarroti e via Vannucci

Lo spazio all’incrocio tra via Buonarroti e piazza delle Arti, in prossimità del nuovo intervento edilizio realizzato dall’impresa Pellegrini, sarà sistemato a parcheggio pubblico nell’ambito delle opere di urbanizzazione riguardanti il piano attuativo. Ieri la giunta comunale ha infatti approvato il progetto esecutivo per la sistemazione dell’area presentato dalla ditta che ha appena terminato l’intervento edilizio con la demolizione della vecchia palazzina e la realizzazione di un nuovo edificio.

“In tempi piuttosto rapidi – dice l’assessore all’urbanistica Federico Cini che ha proposto l’atto – riusciamo così a restituire decoro a un’area in prossimità del centro cittadino che si trovava in condizioni di degrado da moltissimi anni, recuperando alcuni parcheggi e garantendo una maggior sicurezza per pedoni e veicoli”.

Il progetto prevede la realizzazione di un parcheggio per otto posti auto di cui uno riservato ai disabili. Verrà completato l’attuale marciapiede di via Buonarroti che prosegue su via Pietro Vannucci in modo da creare una continuità per i pedoni. Saranno realizzate le rampe disabili in prossimità sia dell’ingresso dei garage di via Buonarroti che su via Pietro Vannucci, all’uscita/entrata del parcheggio. I marciapiedi saranno delimitati con cigli in materiale lapideo, come quelli già presenti, la finitura del camminamento verrà realizzata in conglomerato bituminoso e sarà prevista la messa a dimora di una pianta di ulivo ed un melograno con apposita griglia in ghisa. La pavimentazione del parcheggio, verrà ripristinata con opportuna fresatura dell’asfalto esistente e il rifacimento del tappetino, verrà installata la segnaletica verticale e verrà rifatta la segnaletica orizzontale a terra. Per quanto riguarda l’illuminazione la stessa era già inserita nella convenzione per la realizzazione dell’edificio ed è già in funzione. Il costo stimato per la realizzazione dell’opere è di 24.000, a carico della ditta.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*