big mat
buffetti
cottorella
PULIGIEN
Italia Life
tecno adsl
Bruno Martella (ternana) - Cedric Gondo (Ascoli)

Pareggio di vittorie tra Ternana e Brescia, altra finale al Liberati

(rfb) Oggi le ultime rifiniture: arriva il Brescia domani ore 16.15 al Liberati. Ogni partita una finale come ricorda spesso Cristiano Lucarelli in conferenza stampa prima della presentazione della gara. Pareggio di successi tra Bresciani e Ternani:: 19 incontri precedenti tutti relativi al campionato di Serie B, 6 vittorie il Brescia 6 vittorie la Ternana, 7 pareggi e differenza reti che vede i rossoverdi avanti di quattro reti 22-18.

La Ternana chiamata a segnare per dare una scossa al reparto offensivo. Il lavoro fatto in difesa sicuramente sta producendo i suoi frutti considerando che le Fere non prendono goal da molte partite. Peggio il Brescia che non vince dallo scorso settembre. I lombardi allenati da Pep Clotet arrivano al Liberati dopo il pareggio nelle mura amiche con l’Ascoli Calcio e tante x comparse negli ultimi scontri, ma come ha ricordato Lucarelli nella conferenza stampa di presentazione “sono pericolosi e hanno solo un punto in meno di noi, bisogna mantenere alta la concentrazione”.

I Lombardi arriveranno al Liberati per fare risultato; sarà compito delle Fere non farsi trovare impreparati soprattuto nelle ripartenze e nei disimpegni nella fase difensiva. Gli ospiti sono una squadra molto forte in fase offensiva e di impostazione, con buoni inserimenti molto veloci quando il campo permette movimento nella trequarti avversaria.

Altra partita da giocare con attenzione e sconfiggere la timidezza e la finalizzazione delle Fere. Le partite di Bari e Spal si potevano perdere, ma la difesa con il portiere Iannarilli sta effettuando un buonissimo lavoro per raggiungere l’obiettivo centrale del campionato: fare più punti in classifica della scorsa edizione e migliorare il più possibile i gol presi, sopratutto per disattenzione.

Problema panchina che rientra, come assicura Lucarelli. Out Corrado Capuano, Diakitè e Sorensen ma il reparto funziona ed è testato: molte le alternative a disposizione del tecnico Cristiano Lucarelli. Sicuramente un’altra finale quella di domani pomeriggio al Liberati, che vedrà scendere le Fere davanti all’ennesima cornice di pubblico con numeri sempre in salita.

Foto: TerniLife © 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*