Garofoli punta tutto sui dipendenti: premio di 600 e 800 euro

Nei giorni scorsi la Garofoli s.p.a. ha comunicato alle Rsu aziendali i risultati del PdR da erogare nel corso di questo anno, sia i parametri storici quali redditività aziendale e alla qualità, sia il parametro più atteso ovvero quello ESG, la certificazione della sostenibilità economica, ambientale e sociale sono stati raggiunti al 100%. I lavoratori percepiranno pertanto 600 euro nell’opzione diretta o 800 euro nell’opzione welfare.

“Buone notizie – spiegano dai sindacati – arrivano anche dal versante più complessivo del secondo livello di contrattazione con il riconoscimento di diversi livelli professionali e aumenti economici per quanto riguarda l’utilizzo delle trasferte.

Azienda e sindacato hanno vinto una importante sfida, sperimentando per la prima volta questo tipo di accordi, che portano benefici sia alle imprese che ai lavoratori. Tra l’altro per l’azienda tali risultati rappresentano un punto di partenza, infatti, ha annunciato la presentazione del primo bilancio di sostenibilità.

Ancora una volta vengono premiate le buone relazioni industriali che saranno determinanti nel prossimo futuro, per la FIM-CISL e la FIOM-CGIL, quindi, siamo sulla giusta strada per contrattare la sostenibilità ed affrontare la transizione ecologica e tecnologica anche nella conca ternana che deve mantenere la sua vocazione industriale”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*