Visioninmusica, all’Anfiteatro Romano di Terni la Summer Edition 

Torna per il secondo anno consecutivo all’Anfiteatro Romano di Terni la Summer Edition di Visioninmusica che da anni insegue e propone la migliore musica cross-over in ambito internazionale. Diretta da Silvia Alunni, la manifestazione avrà luogo dal 28 giugno al primo luglio con alcuni tra gli artisti musicali internazionali più contemporanei del momento.

Ad anticipare le tre serate, in un concerto fuori abbonamento, sarà l’artista israeliana Noa, in occasione del suo trentesimo anniversario di carriera internazionale. L’evento, sostenuto e realizzato grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, avrà luogo il 28 giugno alle ore 21 e vedrà la cantante dalla magica voce esibirsi in coppia con il suo chitarrista Gil Dor, che con lei ha condiviso il palco fin dall’inizio, con Omri Abramov a sax e Ewi e Gadi Seri alle percussioni.

Ad iniziare ufficialmente il festival, il 29 giugno, sarà il trio del pianista cubano, candidato al Grammy, Alfredo Rodriguez. Prodotto da Quincy Jones, Rodriguez ha calcato, seppur giovanissimo, i più prestigiosi palcoscenici del jazz mondiale, dal Newport Jazz Festival al North Sea Jazz Festival, passando per Jazz in Marciac, fino a Umbria Jazz e Jazz à Vienne. Artista dal talento eccezionale e dal portentoso stile pianistico, nella sua musica la critica ritrova gli echi di almeno tre leggendari pianisti jazz: Keith Jarret, Thelonious Monk e Art Tatum. Insieme a lui suoneranno Michael Olivera alla batteria e Yarel Hernandez al basso.

Il giorno successivo, il 30 giugno, salirà sul palco di Visioninmusica Kinga Głyk, una delle migliori bassiste della nuova generazione, che presenterà Feelings, l’apice attuale del suo lavoro. La Glyk è un talento straordinario che percuote e pizzica le corde del suo basso generando un sound unico, intenso ed evocativo. Nell’annuale classifica denominata Jazz Top e Blues Top ha ricevuto nomination nelle seguenti categorie: New Hope, Bass Guitar e Discovery of the Year. L’artista sarà accompagnata da Arek Grygo e Michal Jakubczak alle tastiere e Michał Dąbrówka alla batteria. Aprirà il concerto di Kinga Glyk (ore 21) la band di sei musicisti capitanata da Calla Mc, personaggio centrale della scena hip hop italiana e pioniere di questo genere musicale in Italia, in un progetto che miscela le radici old school del cantato rap integrandole a un sound tipicamente jazz/funk.

Il 1° luglio l’evento conclusivo di Visioninmusica Summer Edition 2022 sarà il concerto del chitarrista Paul Gilbert, innovatore e virtuoso della tecnica “shredding” e menzionato da Guitar World tra i 50 chitarristi più veloci di tutti i tempi. Gilbert ha scelto di suonare una selezione del suo miglior repertorio insieme a due dei musicisti italiani con cui ama particolarmente accompagnarsi, Marco Galiero e Antonio Muto. Insieme a loro anche Emi Gilbert, sua moglie, alle tastiere. Anche per il giorno conclusivo della rassegna, il programma offrirà un opening (ore 21) di grande qualità: il bassista Antonio Lusi, con il suo ultimo progetto “Combination”, ripercorrerà le tappe del suo viaggio musicale, fatto di collaborazioni con grandi nomi del panorama artistico italiano e internazionale, insieme a Valter Vincenti alle chitarre, Riccardo Ciaramellari alle tastiere e Gabriele Tudisco alla batteria.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*