Obbligo Green Pass, il Prefetto incontra le associazioni di categoria: “Controlli per la ripresa”

Nell’ambito delle iniziative propedeutiche all’entrata in vigore, per il prossimo lunedì 6 dicembre, dell’obbligo del possesso delle certificazioni verdi di cui all’articolo 9 del decreto legge n. 52/2021 per lo svolgimento delle attività e la fruizione dei servizi previsti dal medesimo decreto legge, il Prefetto, alla presenza del Questore e dei Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ha incontrato questa mattina, in videoconferenza, i rappresentanti delle organizzazioni di categoria provinciali di Coni Umbria, Confcommercio, Confesercenti, CNA, Confapi, Confartigianato Imprese, Coldiretti, CIA, Confagricoltura Umbria e Federalberghi Umbria al fine di sensibilizzare, per il loro tramite, gli esercenti al rispetto della normativa introdotta dal D.L. 172/2021, che li vede impegnati in primo luogo sui controlli nei confronti dei propri clienti.

E ciò al fine di creare una sinergia che consenta il rispetto della normativa per contenere la pandemia permettendo, al contempo, nell’approssimarsi di un momento particolarmente importante per tutta l’economia come quello delle feste natalizie, lo svolgimento di ogni attività commerciale ed evitando, così, di incorrere in eventuali sanzioni e chiusure.

Il Prefetto ha ringraziato tutti gli intervenuti “ribadendo che solo attraverso la sinergia istituzionale, il sistema dei controlli potrà contribuire alla ripresa piena di tutte le attività ma anche degli aspetti legati alla socialità nell’imminente periodo festivo, prevenendo al contempo l’acutizzarsi della diffusione del virus”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*