Ripartenza flop all’ospedale San Matteo, De Luca e M5S Spoleto: “Nessun cenno al futuro di punto nascita e pediatria”

“L’Asl e la Regione – spiega Thomas De Luca  – sbandierano la riapertura dell’ospedale di Spoleto ma nessun cenno sulla riapertura del punto nascita e sul futuro di pediatria. Il punto nascita non riaprirà almeno fino al prossimo mese di settembre e nel reparto di ostetricia resterà la Rsa nonostante sia stato già dimesso l’ultimo paziente guarito dal Covid.
L’area materno infantile resterà completamente sguarnita almeno per i prossimi tre mesi. E rispetto alla riapertura h24 del Pronto Soccorso con medico di guardia e specialisti, non è prevista la presenza di un cardiologo tanto che per i casi di particolare gravità e urgenza verrà disposto il trasferimento a Foligno.
Al di là dei toni trionfalistici utilizzati dalla propaganda a cui ormai la destra ci ha abituato, emerge un quadro ben lontano dall’auspicato ritorno alla normalità che più volte era stato ribadito durante il periodo di riconfigurazione del nosocomio spoletino come Covid hospital. E’ questo che si meritano i cittadini di Spoleto?”.
Foto: TerniLife ©
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*