Città sicura, locali del centro vietati a due giovani

Nell’ambito delle attività di controllo disposte dal Questore della Provincia di Terni per il rispetto dei Decreti Legge per il contenimento della pandemia da Covid-19, nonché per la regolare fruizione delle attività commerciali, in particolar modo nella zona cittadina della movida, la Divisione Anticrimine della Questura ha notificato in questi giorni, 2 provvedimenti di divieto di accesso ai pubblici esercizi della zona, DACUR (ai sensi del D.L. 20.2.2017, n. 14, conv. con modificazioni dalla Legge 18.4.2017, n. 48, da ultimo riformato dal Decreto Legge 21.10.2020 n.130), nei confronti di altrettanti giovani.

Un provvedimento, della durata di sei mesi, è stato adottato nei confronti di un ternano di 28 anni il quale, lo scorso marzo, era rimasto coinvolto nei fatti relativi all’accoltellamento, per futili motivi, di un suo coetaneo, avvenuto in via Fratti.

In conseguenza del grave fatto avvenuto, per le quali erano emerse delle responsabilità penali del ragazzo, al vaglio dell’Autorità Giudiziaria, nei suoi confronti veniva adottato il Divieto di accedere e di stazionare, per SEI MESI, negli esercizi commerciali rientranti nell’area della movida.

Analogo provvedimento, questo per la durata di UN ANNO, è stato adottato nei confronti di un giovane egiziano di 21 anni, arrestato dalla Squadra Volante perché – fermato nel centro cittadino dove maggiore è l’affluenza di giovani – era stato trovato in possesso di sostanza stupefacente, suddivisa in dosi pronta per essere ceduta, e di denaro contante, ritenuto provento dello spaccio dello stupefacente. All’esito dell’udienza di convalida dell’arresto, in cui il Giudice del Tribunale di Terni, convalidando il provvedimento restrittivo, aveva disposto nei confronti del giovane l’obbligo di presentazione in Questura tutti i giorni, gli è stato aggiunto il Divieto di accedere e stazionare, per UN ANNO, nei locali del centro cittadino.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*