Bilancio consuntivo, Masselli: “Miglior risultato: soldi su Tari e manutenzioni”

“Con questo atto andiamo ad impiegare il maggior recupero del disavanzo, 400 mila euro meglio delle previsioni. Con  questa delibera si prende atto appunto di oltre un milione di recupero, andando appunto meglio delle previsioni. La performance positiva ci consente di porre sui capitoli delle agevolazioni Tari 234 mila euro  e sulle manutenzioni 157 mila euro. Per le agevolazioni Tari si tratte delle tariffe ridotte per le famiglie numerose o che al loro interno hanno soggetti fragili. La cifra per le manutenzioni andrà a beneficio degli immobili comunali. Concretizziamo dunque il miglioramento del risultato di gestione”, ha detto in consiglio comunale l’assessore al Bilancio Orlando Masselli.

A seguito dell’approvazione del Consuntivo 2020 è stato approvato, sempre nel pomeriggio di oggi, con 20 voti a favore e 11 astenuti, la delibera relativa alla riduzione della copertura del disavanzo della gestione ordinaria dell’esercizio 2018 e alla contestuale variazione di bilancio, che consentirà l’utilizzo dei fondi per i nuovi e ulteriori fabbisogni finanziari.

Nello specifico, la deliberazione prende atto della relazione del sindaco sullo stato di attuazione del ripiano del disavanzo di amministrazione accertato in conseguenza della dichiarazione dello stato di dissesto con deliberazione di Consiglio comunale del 2019.

Anche per questo secondo atto amministrativo non si sono registrati interventi nè da parte della maggioranza che dell’opposizione.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*