Zone del sisma (M5S): “90 milioni di esenzioni fiscali e contributive per imprese e autonomi”

“Esenzioni fiscali e contributive pari a 90 milioni di euro per imprese e lavoratori autonomi delle zone del sisma del 2016”.

Lo hanno riferito i portavoce umbri del M5s Emma Pavanelli, Tiziana Ciprini, Filippo Gallinella, riguardo alla circolare pubblicata dal ministero dello Sviluppo Economico che definisce i requisiti, modalità e termini di accesso alle agevolazioni, alla luce delle novità introdotto dal decreto agosto del 2020.

“A partire dal 20 maggio e sino al 16 giugno – hanno concluso – potranno essere presentate le domande per richiedere le agevolazioni in favore delle imprese e i lavoratori autonomi con sede nella Zona Franca Urbana, di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, colpite dal sisma. Dal governo un segno di attenzione nei confronti di aziende e professionisti che hanno già passato dei momenti di difficoltà a causa del terremoto”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*