Radici d’amore onlus: da Amelia il ventinovesimo pozzo d’acqua per l’Africa

I lavori del ventinovesimo pozzo realizzato dall’associazione Radici d’amore sono iniziati tre giorni fa e vanno avanti a ritmo serrato.

A breve la onlus nata oltre dieci anni fa ad Amelia con l’obiettivo di combattere, con piccoli ma significativi gesti concreti, la desertificazione, porterà l’acqua nel villaggio di Kavil, regione di Kaolack, in Senegal.

A coordinare i lavori il responsabile in loco, Ndiaga Seck, rappresentante di Radici d’Amore.

Il nuovo pozzo d’acqua verrà inaugurato grazie alla fondazione DoTerra Healing Hands, da anni impegnata a portare guarigione e speranza nel mondo fornendo alle comunità globali gli strumenti necessari per diventare autosufficienti, responsabilizzando gli individui e cambiando la vita, e DiagnostiCare onlus di Roma, che in Italia offre le cure mediche alle persone bisognose e nei paesi poveri del mondo sostiene tante iniziative di solidarietà.

“Siamo grati che la fondazione DoTerra Healing Hands e DiagnostiCare onlus abbiano scelto noi per questo meraviglioso investimento dal gusto vita e profumo umanità – dice Libera Ceccarelli,  presidente di Radici d’Amore. Ogni piccola azione è un miracolo, ogni pozzo un dono prezioso, perché è la ricchezza di un villaggio, di un popolo. Grazie a quanti stanno contribuendo alla realizzazione di questo nuovo dono essenziale per la vita di tante famiglie”.

Foto: Cesvol ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*