Home / Archivio / La vignetta di LanciaComics: “Attentato in Congo”

La vignetta di LanciaComics: “Attentato in Congo”

Le parole e i pensieri, molto spesso, arrivano prima al cuore attraverso un’immagine, un’illustrazione, una fotografia o una vignetta.

E’ per questo che TerniLife, che crede nel futuro e nelle sfide, accoglie la creatività di Roberto Lancia e le sue  vignette LanciaComics.

Questa di oggi si intitola: “Attentato in Congo”. “Dedico questa tragica illustrazione – spiega l’autore Roberto Lancia – agli italiani morti in Congo dopo un attentato ad un convoglio Onu non scortato: l’ambasciatore Luca Attanasio, il Carabiniere Vittorio Iacovacci e il loro autista Mustapha Milambo; altre tre persone sono state rapite. Erano italiani con un grandissimo senso del dovere e del sacrificio, hanno dato la loro vita per la crescita del Congo, un paese pieno di ricchezze molto appetibili e sfruttato da sempre. Una perdita enorme, per tutti. “La violenza tende a violentare il diritto alla vita pure dei violenti stessi” (Jean Paul Malfatti – Poeta e scrittore italo-americano).

LUI CHI E’ – “Io sono un semplice appassionato dell’Arte grafica – spiega Roberto Lancia – da molto tempo. All’età di circa 8 anni, per ore ed ore completavo intere agende settimanali con le avventure disposte a strip di un personaggio creato da me: ‘Bottiglino’, una sorta di fiasco con il collo squadrato e gli occhi grandi. Ho mantenuto nel tempo questa passione, realizzando numerose vignette (tutte in bianco e nero) sul posto di lavoro, rivolte a colleghi e dirigenti. Poi ho deciso di aprire questo sito internet e di inserire le mie creazioni. Non ho frequentato accademie, scuole o corsi; cerco solo di migliorare mantenendo viva la mia curiosità, ascoltando consigli, leggendo libri e manuali, osservando con umiltà, attenzione e rispetto le modalità di lavoro di tantissimi artisti e, soprattutto, tenendo a mente che gli errori compiuti servono per andare avanti. Sempre”.

Vignetta: LanciaComics ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*