Home / Archivio / Ospedale Santa Maria, dopo tre mesi passati a curare i malati di Covid, medico colpito da infarto nel primo giorno di ferie

Ospedale Santa Maria, dopo tre mesi passati a curare i malati di Covid, medico colpito da infarto nel primo giorno di ferie

“Claudio ha avuto un problema cardiaco, ora è ricoverato in Utic. Il Covid fa anche queste vittime”. Queste le parole della dottoressa Maria Grazia Proietti, moglie del dottor Claudio Gradoli, il quale dopo aver lavorato incessantemente negli ultimi tre mesi a fianco dei malati di Coronavirus, è stato colto da un infarto, nel primo giorno di ferie.

“Ha lavorato tanto in questi mesi – continua la moglie – fino allo stremo, fino all’infarto. Essere stato per mesi a contatto con tutti i malati Covid, aver lavorato incessantemente e con generosità ci fa essere tanto orgogliosi di lui. Purtroppo ora che si poteva essere un po’ tranquilli nel primo giorno di riposo, dopo aver lavorato fino a sera, un ricovero in terapia intensiva cardiologica. Voglio ringraziare il 118 che è intervenuto, la dottoressa due ore dalla chiamata al 118 alla angioplastica: questa è l’eccellenza della nostra sanità. 118 cardiologia grazie – continua – oggi parlo solo delle luci della nostra sanità, poi parleremo delle ombre che mi turbano. Intanto grazie a tutti professionisti che si sono succeduti in queste ore, grazie”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email