Home / Archivio / Covid-19, Narni, sindaco avvia buoni spesa, altri Comuni distribuiscono mascherine

Covid-19, Narni, sindaco avvia buoni spesa, altri Comuni distribuiscono mascherine

“Entro oggi avremo l’elenco delle attività commerciali che hanno risposto all’avviso del Comune per rendersi disponibili nell’ambito del “buono spesa”. Lo annuncia il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti, che ha avviato l’iter per applicare le misure previste dal governo a favore di chi temporaneamente non percepisce reddito. L’amministrazione ha anche emanato l’avviso con tutte le informazioni necessarie per i cittadini e per metterli nelle condizioni di presentare domanda. “Continueremo a lavorare intensamente – conclude de Rebotti – affinché l’obiettivo dell’utilizzo del bonus spesa sia il più rapido possibile”.

La stessa iniziativa è stata annunciata anche dal sindaco di San Venanzo, Marsilio Marinelli, che ha reso nota la data del 7 aprile come tempistica per presentare la domanda. “Anche il nostro Comune – dice – ha pubblicato l’avviso per aderire al bonus spesa”.

Il Comune di Acquasparta riferisce invece di aver consegnato oltre 600 mascherine di protezione sia nel capoluogo comunale che nelle frazioni. “L’attività – spiegano il sindaco Giovanni Montani e l’assessore Guido Morichetti – proseguirà anche oggi e nei prossimi giorni con consegne a domicilio previa richiesta telefonica”.

Mascherine in distribuzione da oggi anche a Penna in Teverina. “Sono state realizzate in cotone con all’interno uno strato di tessuto non tessuto, lavabili, stirabili e riutilizzabili. “Le mascherini – informa il sindaco Stefano Paoluzzi – sono state igienizzate con vapore e alcool e messe sotto vuoto in atmosfera protetta e sono pronte per il primo utilizzo”. La distribuzione è a cura della polizia municipale insieme ai volontari, secondo criteri definiti dalla protezione civile. “Nel giro di pochi giorni – dice Paoluzzi – verranno distribuite a tutti”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email