INCIDENTI STRADALI, ACI CHIEDE INCONTRO IN REGIONE

A distanza di poco tempo si sono verificati una serie di incidenti stradali che hanno lasciato il segno; quel segno amaro dato dall’improvvisa morte di chi ancora aveva una vita da vivere.

Aci di Terni e Perugia non possono rimane in silenzio e chiedono un incontro alla Regione per discutere su alcuni provvedimenti da prendere affinché la popolazione venga maggiormente sensibilizzata sui temi della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale.

Gli Automobil Club di Terni e Perugia chiedono:

1- Affidare all’AC dell’Umbria, in applicazione del”Protocollo d’intesa ACI-Regione” il ruolo di Agenzia Regionale per la sicurezza stradale allo scopo di porre in essere una ampia programmazione di attività e coordinare le iniziative che vengono promosse nel territorio regionale.

2- Predisporre, in coordinamento tra Regione, Comuni e Prefetture, un piano per la classificazione delle strade in termini di pericolosità (dati incidentalità, flussi veicolari, geometrie delle tratte, ecc.) che consenta di valutare soluzioni e interventi ed un piano straordinario di manutenzione delle strade con l’obiettivo di conciliare la scarsa disponibilità di risorse economiche con le esigenze della sicurezza.

3- Realizzare, sulla base di una decisione già adottata dalla Regione, la “Giornata regionale per la sicurezza stradale” finalizzata alla mobilitazione, su questo problema di stringente attualità, dell’intera popolazione umbra. Foto: web©

 

Print Friendly, PDF & Email