ORVIETO, #ERETICOFUTURO2015: PENSIERO DIGITALE E CREATIVITÀ PRODUTTIVA

Presentata ieri mattina  la prima edizione dell’evento #ereticofuturo 2015 coordinato dal giornalista e intellettuale Michele Mezza, in programma ad Orvieto nel prossimo weekend, 25-26-27 settembre.

Prima rassegna biennale di Eretici ed Eresie che trasformerà Orvieto e l’Umbria nella culla del pensiero dissidente, creativo e concreto, per un nuovo modello di sviluppo economico e culturale del territorio e propone: Orvieto cioè come piattaforma sociale e tecnologica per le nuove forme del pensiero digitale e della creatività produttiva.

#ereticofuturo infatti si presenta nella formula delle aree tematiche: l’area Talk in cui discutere con alcuni dei più grandi protagonisti “eretici” della scena italiana contemporanea, l’area Make, in cui confrontarsi con i nuovi orizzonti tecnologici (dai droni alla domotica) attraverso workshop e laboratori di sperimentazione digitale, l’area Play destinata a formare gli innovatori prossimi venturi, con iniziative rivolte ai bambini, l’area Show dimostrativa e l’area Taste in cui degustare le “eresie alimentari” del territorio.

Per tre giorni, artigiani tecnologici giovani e professionisti, makers, agricoltori, imprese e cittadini si ritroveranno nei più prestigiosi palazzi storici di Orvieto: Palazzo dei Sette, Chiostro di San Giovanni, Palazzo Negroni, Chiostro di San Francesco per far conoscere al grande pubblico i nuovi strumenti digitali che stanno rivoluzionando la manifattura e la produzione artigiana: circa 50 esperienze e buone pratiche, nazionali e internazionali, di prodotti e servizi innovativi nel campo del web, del design, della domotica e della manifattura digitale.

A discutere di come l’eresia muti le grandi categorie della vita pubblica e privata, dalle decisioni, alla produzione alle relazioni personali tramite la bellezza, sono annunciati anche il vice ministro dell’economia Enrico Morando e il presidente della Commissione Bicamerale per il Federalismo Fiscale, On. Giancarlo Giorgetti. 

Per info: www.biennaledelleresia.it

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email