buffetti
buffetti
cottorella
Italia Life
tecno adsl

EXPO MILANO, GIOVE È TRA I BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA

Si è conclusa oggi la permanenza all’Expo di Milano del vice sindaco di Giove, Elisabetta Pevarello, che ha promosso per cinque giorni il territorio, nell’ambito della settimana che il club de “I Borghi più belli d’Italia”, di cui Giove fa parte, ha dedicato all’Umbria.

“Sono state giornate molto intense, di grande lavoro – commenta il vicesindaco – che hanno registrato interesse e partecipazione da parte delle tantissime persone intercettate provenienti da tutto il mondo. Abbiamo avuto la presenza al nostro stand, tra gli altri, del presidente nazionale del club Fiorello Primi, di Andrea Mascaretti consigliere comunale di Milano, ex assessore, uno degli artefici di Expo e di tantissime altre persone che hanno dimostrato di apprezzare la nostra regione”.

Sono state distribuite migliaia di brochures dell’Umbria e dei centri interessati, tra cui Giove. Tra le persone incontrate allo stand e che si sono adoperate per divulgare il materiale informativo, i sindaci di Giove Alvaro Parca, di Lugnano Gianluca Filiberti, di Acquasparta Roberto Romani, di Vallo di Nera Agnese Benedetti, gli assessori di Montone Roberta Rosini e di Torgiano Tatiana Cirimbilli.

“Con tutti – dichiara la Pevarello – sono state scambiate costruttive ipotesi di lavoro per lo sviluppo futuro del settore turistico che abbiamo il dovere di far diventare sempre più portante per la nostra economia, in particolare, ancorandolo alle nostre eccellenze agroalimentari, com’è nello spirito di Expo, nonché alle bellezze paesaggistiche ed artistiche. Il tutto anche ipotizzando itinerari che coinvolgano diversi centri, tutte attività nelle quali il club dei Borghi più belli d’Italia è particolarmente attivo. Come amministrazione – conclude il vice sindaco – siamo particolarmente grati al club ed al suo presidente nazionale Fiorello Primi, al coordinatore regionale Antonio Luna e al direttore nazionale Umberto Forte per l’opportunità che ci hanno offerto e che di buon grado abbiamo colto”. Foto: dal web ©

Print Friendly, PDF & Email