Home / Archivio / Covid-19, allestita la tendostruttura dell’esercito per i tamponi pit stop in viale Bramante

Covid-19, allestita la tendostruttura dell’esercito per i tamponi pit stop in viale Bramante

Procede spedita e con ottimi risultati la collaborazione tra l’Azienda Usl Umbria 2 e il Centro di selezione e reclutamento dell’Esercito che ha sede nella caserma “Gonzaga” di Foligno.

Lo scorso fine settimana il contingente dei militari, che da alcune settimane supporta il lavoro dei sanitari del distretto di Terni nella nuova postazione “drive in” di viale Bramante dove, ogni giorno, si effettuano centinaia di tamponi alla popolazione, ha allestito una tendostruttura di circa 200 metri quadri per ottimizzare le operazioni e di controllo fornire una protezione ai sanitari con l’arrivo della stagione fredda.

Il contingente dell’Esercito ha realizzato in tempi record, nell’area “drive in” della sede centrale dell’azienda sanitaria, una postazione mobile utile per rafforzare ulteriormente la logistica e per l’organizzazione delle attività. Nella serata di domenica si sono conclusi i lavori, seguiti con attenzione dal direttore del distretto di Terni della Usl Umbria 2 Stefano Federici e già da lunedì mattina la nuova struttura era pronta ad ospitare lo staff dell’azienda sanitaria che ha eseguito, fino al tardo pomeriggio, circa 350 tamponi rinofaringei.

Al lavoro degli operatori dell’Azienda Usl Umbria 2 e dell’Esercito si affianca la preziosa attività dei volontari dell’Anpas e del personale dell’Amministrazione comunale di Terni, Protezione Civile e Polizia Municipale, che consente uno svolgimento rapido dei test con tempi di attesa decisamente ridotti in considerazione dell’alto numero di controlli effettuati.

Ai 350 tamponi eseguiti quotidianamente dal distretto di Terni nella postazione tamponi “drive through” dal lunedì al sabato con orario 8.30 – 18.30, si aggiungono oltre 150 tamponi di controllo e di guarigione eseguiti negli ambulatori e a domicilio dal personale infermieristico e dalle Usca del distretto di Terni, le unità speciali di continuità assistenziale, recentemente potenziate dalla direzione strategica aziendale.

Ricordiamo anche in questa occasione che l’accesso alle postazioni “drive in” non è diretto ma avviene su prenotazione del medico di medicina generale, del pediatra di libera scelta o dei servizi. Il personale preposto della Usl Umbria 2 contatterà quindi telefonicamente gli utenti e fornirà tutte le indicazioni utili per l’esecuzione del tampone nasofaringeo.

Un particolare ringraziamento al generale comandante del Centro nazionale di selezione e reclutamento dell’Esercito Daniele Tarantino, ai soldati impegnati nella postazione tamponi e nell’allestimento della nuova struttura mobile, al Comune di Terni, ai volontari dell’Anpas e al personale sanitario aziendale impiegato nelle operazioni di sorveglianza sanitaria, viene rivolto dal commissario straordinario della Usl Umbria 2 Massimo De Fino e dal direttore del distretto di Terni Stefano Federici.

“La disponibilità dimostrata anche in questa occasione – spiegano – ci consente di ottimizzare le attività mediche ed infermieristiche di tracciamento e monitoraggio della popolazione nell’area Ternana, misure e prestazioni fondamentali per sconfiggere definitivamente il virus”.

Foto: MONICA VITALI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*