Home / Archivio / Scuola Umbra, si insedia Marco Magarini Montenero. il neoamministratore a villa umbra incontra il personale

Scuola Umbra, si insedia Marco Magarini Montenero. il neoamministratore a villa umbra incontra il personale

Passaggio di testimone alla Scuola umbra di amministrazione pubblica. Si è insediato stamani a Villa Umbra il nuovo amministratore unico del Consorzio: Marco Magarini Montenero. A dare il benvenuto al neoamministratore, personale dipendente e collaboratori.

“Sono onorato della nomina – ha dichiarato il neoamministratore Marco Magarini Montenero salutando il personale – Come perugino e formatore ho avuto modo di conoscere e apprezzare gli importanti risultati raggiunti dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, diretta da Alberto Naticchioni che si è avvalso di una squadra capace e volenterosa. Affronterò con senso di responsabilità questo nuovo compito al fine di raggiungere gli obiettivi istituzionali prefissati. Inizia oggi un percorso importante ed emozionante”. Magarini Montenero è stato nominato all’unanimità dall’Assemblea consortile della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, su proposta della Giunta regionale. Avvocato, si è laureato dapprima in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Perugia e successivamente ha conseguito la seconda laurea presso Università di Roma Tor Vergata in Economia-Scienza della Sicurezza Economico Finanziaria. Ha svolto una lunga carriera nella Guardia di Finanza, ricoprendo numerosi e prestigiosi ruoli. E’ stato dirigente della Direzione Investigativa Antimafia. Congedatosi nel 1998 è stato dirigente di numerose aziende come Telecom, Wind, Iset. Nel 2010 ha ricoperto il ruolo di Capo di Gabinetto del Rettore dell’Ateneo perugino e successivamente Segretario Generale, Direttore Generale e consigliere d’amministrazione dell’Università degli Studi Marconi. È stato inoltre assistente presso l’Accademia della GdF di Diritto Penale, Diritto Processuale Penale, Diritto Amministrativo e Contabilità di Stato, nonché docente presso la scuola superiore di Polizia Tributaria di Attività Etra-tributarie della Gdf di Attività di Polizia Giudiziaria, Contabilità di Stato e Controllo della Spesa pubblica. Il nuovo amministratore, su decisione della Giunta regionale, avrà una riduzione del compenso del 20 per cento circa.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*