Home / Archivio / Terni e Spoleto si incontrano sulla Somma: “Riqualificare la Flaminia” | FOTO
IMG-20200118-WA0024

Terni e Spoleto si incontrano sulla Somma: “Riqualificare la Flaminia” | FOTO

L’ Associazione Terni Risorge e il City Forum di Spoleto, hanno organizzato per oggi un’iniziativa a sostegno della riqualificazione della strada statale Flaminia. “Storicamente Terni e Spoleto si sono sempre guardate con interesse. La strada statale Flaminia rappresenta il collegamento principale tra le due città, tale collegamento nel corso degli anni non ha mai beneficiato di un progetto di riqualificazione, indispensabile sia per una maggiore sicurezza, sia per una riduzione dei tempi di percorrenza del tragitto che divide i due Comuni. I fatti parlano chiaro e negli ultimi anni, numerosi sono stati gli incidenti, purtroppo molto spesso mortali. In ultimo le interruzioni nel periodo delle ultime festività natalizie hanno creato non pochi disagi”: lo scrivono il portavoce dell’Associazione Terni Risorge, Cristiano Gregori e il portavoce di City Forum, Mario Grifonia.

Non è più possibile tollerare una situazione del genere, la riqualificazione della strada statale Flaminia, avrebbe ricadute positive importanti, collegando in modo migliore e sicuro le due città Umbre. È prioritario porre fine a una serie tremenda di incidenti, che hanno portato a definire la Flaminia “Strada Killer”, è sicuramente strategico in prospettiva, creare le condizioni per una maggiore sinergia, rivolta al rilancio economico di tutta l’area interessata. Inoltre, dal punto di vista della fattibilità, è necessario evidenziare come ad oggi, un intervento di riqualificazione della Flaminia, possa essere considerato, sotto ogni punto di vista, facilmente sostenibile e realizzabile”.

Per questo oggi i cittadini si sono dati appuntamento a Palazzo Spada e davanti alla sede Avis di Spoleto e si sono messi in marcia verso il valico della Somma dove c’è stato un simbolico incontro pro-ristrutturazione.

Foto: Monica VITALI ©

 

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>