Home / Archivio / Natale a Terni, ecco tutti gli appuntamenti | PROGRAMMA

Natale a Terni, ecco tutti gli appuntamenti | PROGRAMMA

Il Natale a Terni continua a essere all’insegna di luci, acqua e magia. Entra nel clou il periodo natalizio. Oggi, 24 dicembre, il giorno della vigilia di Natale i ternani avranno il tempo fare gli ultimi acquisti nel centro della città e nei centri commerciali addobbati a festa. Sarà possibile passeggiare tra i mercatini colorati in largo Frankl, visitare i vari  villaggi tematici nelle principali piazze della città con intrattenimenti e laboratori per bambini, ascoltare buona musica grazie ai vari concerti in programma, oltre a visitare i caratteristici presepi sparsi in diversi luoghi cittadini e nelle zone limitrofe. Tutto questo in un suggestivo spettacolo di luci tra vie illuminate e video mapping proiettati nei principali edifici della città.

Quest’anno è in programma un ricco e consistente calendario dei presepi artistici. Oltre a quelli previsti dall’associazione Ternipresepe, che sono visitabili al cenacolo San Marco, alla Tempus Vitae Gallery (via Armellini, 3), al Museo diocesano e capitolare di Terni, sono previsti appuntamenti del Natale di Terni, per il cosiddetto Circuito dei presepi. A Marmore sono visitabili, dall’8 dicembre al 6 gennaio, il presepe artistico in ferro a grandezza naturale a cura della proloco di Marmore e il presepe vivente alla Cascata nei giorni 25, 26, 30 dicembre e 6 gennaio 2020 alle ore 17.30-19.30 a cura del Comitato presepe vivente di Marmore (ingresso 3 euro; gratuito per bambini sotto i nove anni). Lungo il sentiero della Cascata sono presenti numerose rappresentazioni di arti e mestieri; vicino al secondo salto dell’acqua è costruita la grotta della Natività con una stella cometa proiettata da un fascio di luce laser.

“Questa rappresentazione – dichiara l’assessore alla cultura Andrea Giuli – torna dopo un anno di assenza grazie soprattutto ai tanti volontari dell’associazione Presepe di Marmore. Tutto il percorso è valorizzato dall’illuminazione con fiaccole e lanterne e da una musica di sottofondo che accompagna la voce narrante sulla storia di Giuseppe e Maria”.

La Confartigianato di Terni cura invece la mostra dei presepi artigiani ed arti figurative nella sede della Camera di commercio (chiusa 25 e 31 dicembre e 1 gennaio 2020); a Borgo Rivo è visitabile il presepe artistico di juta fino al 6 gennaio 2020 a cura del Comitato del presepe di juta e della parrocchia S. Maria del Rivo; a Cesi è possibile fare l’esperienza del presepe nella grotta Eolia (via Stocchi, 1, evento a pagamento) nei giorni 26, 27, 28 dicembre dalle ore 17 alle 22 e partecipare all’itinerario di presepi delle vie del borgo ed alle attività di intrattenimento a cura della proloco di Cesi, del gruppo speleologico e dell’associazione Ara Major; a Piediluco fino al 6 gennaio 2020, è realizzato ed illuminato il presepe galleggiante sul lago e vari presepi artistici per le vie del borgo a cura dell’associazione Piediluco arte.

Per quanto riguarda gli appuntamenti religiosi, oggi martedì 24 dicembre alle ore 23.45 nella Cattedrale di Terni il vescovo presiederà la celebrazione della Notte di Natale, mercoledì 25 dicembre la solenne concelebrazione eucaristica del Natale del Signore alle ore 11 la nella Concattedrale di Narni e alle ore 17.30 la concelebrazione della solennità del Natale nella Concattedrale di Amelia.

Segno di solidarietà con i più poveri è il tradizionale appuntamento natalizio del pranzo di Natale in Episcopio del 25 dicembre (ore13) offerto alle persone in particolari situazioni di disagio, difficoltà e solitudine. Con il vescovo Giuseppe Piemontese siederanno a tavola 130 invitati, assistiti dalle associazioni caritative della diocesi, in gran parte coloro che frequentano ogni giorno la mensa diocesana “San Valentino”, ma anche intere famiglie che hanno deciso di trascorre la festa non a casa propria ma insieme ai più bisognosi della città. I volontari si occuperanno della buona riuscita della giornata, dall’allestimento all’accoglienza, dalla preparazione del cibo al servizio ai tavoli, il tutto grazie anche alla collaborazione di gruppi e movimenti della diocesi, che si sono suddivisi i vari compiti, per dare far vivere ad ogni ospite la gioia di un Natale insieme.

Al pranzo di Natale contribuiscono: il Lions Club San Valentino di Terni, l’Azienda Servizi Municipalizzati con il dono dei dolci tradizionali, la Cosp Tecno service, l’Ast con il dono dei panettoni, l’AllFood e la comunità neocatecumenale e, come ormai da diversi anni, anche gli studenti dell’Istituto “Casagrande – Cesi” di Terni con la preparazione dei pasticcini per il pranzo, e gli studenti dell’Istituto comprensivo tecnico commerciale di Narni scalo che hanno preparato gli addobbi per la tavola e i segnaposto con un pensiero augurale, frutto di percorso didattico e formativo legato al tema della solidarietà che sta alla base di questo loro impegno per il Natale.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email