Home / Archivio / Amelia, domani firma Patto amicizia con Civita Bagnoregio
amelia_terni23

Amelia, domani firma Patto amicizia con Civita Bagnoregio

Una staffetta podistica per celebrare il Patto di amicizia fra l’Amelia del Germanico e Bagnoregio (Vt), la città che muore. Partirà infatti domani mattina alle 9 dalla cattedrale di Amelia il gruppo di podisti che percorrerà i circa 45 chilometri che separano la città dell’Umbria da quella del Lazio.

I corridori porteranno la torcia che rappresenta simbolicamente il gemellaggio con la cittadina del viterbese e saranno scortati da un drappello di auto e moto che con un’automotocavalcata assisteranno ed accompagneranno i podisti. Il gruppo toccherà anche altre cittadine lungo il percorso. La staffetta podistica infatti rientra nel circuito dei piccoli musei cui hanno dato vita alcuni centri dell’amerino insieme proprio a Bagnoregio. I corridori faranno tappa, lungo il tragitto, a Lugnano in Teverina, a Montecchio e a Civitella del Lago, dove, ad ogni fermata, saranno accolti dalle autorità cittadine.

Il percorso sarà concluso a Civita di Bagnoregio intorno alle 15 con l’arrivo della staffetta e l’esibizione degli sbandieratori Città di Amelia e la presenza di una rappresentanza del Palio dei Colombi e del gruppo Armata medievale. Alle 16 e 30 nella sala del Consiglio comunale verrà siglato ufficialmente il Patto di amicizia fra Amelia e Civita di Bagnoregio.

Contestualmente sarà presentata l’iniziativa del biglietto unico per usufruire della rete dei piccoli musei che unisce Amelia, Bagnoregio, Lugnano in Teverina, Montecchio e Civitella del Lago. Alle 17 e 30 la torcia portata dagli staffettisti sarà collocata nella cattedrale della cittadina viterbese.

Foto: TerniLife ©

PrintFriendly and PDF

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>