buffetti
buffetti
morani
tecno adsl
Italia Life

++La Ternana retrocede in Serie C: il Bari passa al Liberati 3-0 e condanna le Fere | FOTO++

Foto: Emiliano GRILLOTTI ©

(di Cristian Cocuccioni) Nella partita più importante della stagione la Ternana fallisce l’appuntamento e retrocede in Serie C. In un Liberati praticamente sold out (11.483 spettatori) le Fere cadono nel ritorno dei playout contro il Bari per 3-0. I pugliesi, con l’obbligo della vittoria per via del pari al San Nicola e la miglior classifica dei rossoverdi, prima hanno difeso il risultato, poi su calcio piazzato hanno punito la difesa degli uomini di Breda con un eurogol di Di Cesare. Vantaggio biancorosso che ha esaltato i ragazzi di Giampaolo che hanno trovato il raddoppio dopo 10 minuti dal rientro in campo nella ripresa con Ricci. Infine il terzo gol – che ha concluso i giochi con una mezz’ora di anticipo – di Sibilli che ha reso realtà l’incubo della retrocessione per gli uomini di Breda. Squadra uscita tra i fischi dei tifosi che hanno poi contestato il presidente Nicola Guida.

LA GARA

La Ternana attacca sin dai primi minuti e si fa subito pericolosa con Carboni, ma l’estremo difensore del Bari Pissardo devia in angolo. Anche i biancorossi si fanno vedere in area avversaria: Ricci lascia partire un rasoterra che però ha trovato una parata alla hockey di piedi di Iannarilli. Le Fere continuano a farsi pericolose: Amatucci con un tiro rasoterra da 30 metri sfiora il palo, con Pissardo già battuto. Continuano le occasioni per i rossoverdi: Favasulli dalla destra salta due difensori e lascia partire il sinistro che finisce fuori di un non nulla, strozzando l’esultanza sul nascere. Alla mezz’ora il Bari cerca di prendere terreno e lo fa con i calci piazzati, soprattutto angoli. E proprio da angolo al 46esimo del primo tempo arriva il vantaggio barese con una girata da cineteca del capitano Di Cesare.

Ternana che risente del vantaggio subìto sul finire dei primi 45 minuti e il Bari ne approfitta: al 52esimo la difesa ternana lascia sfilare un cross e Ricci punisce le Fere portando il risultato sul 2-0. Gli uomini di Breda cercano di reagire con Di Stefano che sugli sviluppi di un calcio piazzato non riesce a mettere in rete da posizione ravvicinata con Pissardo che ha poi spazzato via. Ma il Bari quando attacca è micidiale: al 65esimo Sibilli riceve un pallone spazzato da Dorval, rientra sul destro e, complice una deviazione che ha messo fuori tempo Iannarilli, mette in rete il 3-0. La Ternana ormai è fuori dai giochi: il Bari continua ad attaccare e neutralizza ogni – minimo – tentativo degli uomini di Breda di riaprire la gara. Finisce 3-0 per il Bari. La Ternana è in serie C. Il Bari è salvo e mantiene la B.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*