big mat
buffetti
cottorella
PULIGIEN
tecno adsl
Italia Life

Baschi, il concorso “Vignettisti Pazzi”, la prima edizione è già un successo

Il Comune di Baschi, in collaborazione con CivitellArte Eventi Culturali, ha lanciato il concorso “Vignettisti Pazzi. Premio internazionale di umorismo e satira” che vedrà il suo clou nei giorni 18 e 19 Giugno 2022 nel suggestivo borgo di Civitella del Lago.

Successo di adesioni oltre le più rosee aspettative per gli organizzatori del concorso che hanno lanciato la call dal tema “Genio e sregolatezza: la follia come motore creativo”, i numeri parlano chiaro: 188 vignettisti provenienti da 43 Paesi da Europa, Asia, Africa e America Latina hanno inviato ben 630 vignette che daranno vita ad un coloratissimo catalogo.

La compagine italiana è composta da 44 partecipanti per un totale di 90 vignette.

Tra i tanti approcci al tema non possono mancare le figure dei geni per antonomasia come Einstein e Leonardo Da Vinci mentre non mancano i riferimenti all’attualità più stringente: dalla guerra in Ucraina (Paese che ha visto la partecipazione di sette autori con ben 34 vignette) all’uso dei Social, alla pandemia.

“Già da tempo volevamo organizzare una manifestazione di livello che avesse un forte impatto culturale – afferma Sergio Trippini, presidente di CivitellArte – ma allo stesso tempo una presa popolare. La parola Arte, che del resto è inclusa nel nome dell’associazione che presiedo, è quel motore che ci ha spinto ad operare in molti ambiti: mostre di cartografia, spettacoli musicali, convegni agroalimentari, conferenze… il fumetto è un’arte grafica che affascina grandi e piccini ed è proprio per questo che può ritenersi ottimo per l’incontro culturale/popolare”.

“L’espressione artistica come strumento di pace. Con questa prospettiva desidero salutare e descrivere la prima edizione della rassegna “Vignettisti Pazzi” – è questo l’augurio di Damiano Bernardini Sindaco di Baschi -. Con grande orgoglio ci apprestiamo ad allestire il nostro amato borgo, rendendolo cornice unica di un appuntamento che mira a diventare un riferimento duraturo. L’auspicio è condividere emozioni autentiche, generare suggestioni positive, stimolare l’inconscio e scoprire nel profondo le meraviglie dei nostri luoghi”.

Nel pomeriggio di sabato 18 e nella giornata di domenica 19 sarà possibile visitare la mostra di tutte le vignette concorrenti e vedere i disegnatori provenienti da tutta Italia all’opera con le vignette “espresse” che saranno tutte autografate, mentre sarà coinvolta anche la Biblioteca Comunale con attività dedicate ai più piccoli con lezioni di fumetto e presentazioni di libri a tema. I vincitori, decretati dalla giuria composta da: Damiano Bernardini, presidente (Sindaco del Comune di Baschi), Fabio Carloni (Vicesindaco del Comune di Baschi), Federica Fedeli (Assessore alla Cultura Comune di Baschi), Alessandra Cannistrà (Curatore del Museo Opera del Duomo Orvieto), Diego Costantini (Curatore della Biennale di Todi), Sergio Trippini (Presidente Ass. Civitellarte) e Barbara Bilancioni (Presidente Ass.  Ovo Pinto) saranno premiati durante la cerimonia prevista per domenica alle ore 18:00.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email