Acqua Amica: “Educare al valore del bene comune e investire sul futuro” | LE FOTO

Grande successo per l’l’evento finale di Acqua Amica, che si è tenuto ieri mattina in un Anfiteatro Fausto gremito di partecipanti. Il nuovo progetto della Sii, rivolto alle nuove generazioni, ha contato il coinvolgimento di circa 1.500 studenti appartenenti a 95 classi tra primarie e secondarie, conferenti a 17 istituti comprensivi dislocati nei 32 Comuni serviti dalla Sii, che hanno patrocinato il progetto insieme alla Regione Umbria, la Provincia di Terni e l’Auri, presenti ieri all’Anfiteatro Fausto.
Tanti gli alunni che ieri mattina hanno partecipato alla manifestazione finale, circa 700, e che hanno con il loro entusiasmo animato l’anfiteatro di allegria e colore in un momento di condivisione che, dopo la pandemia, ha suggellato un importante testimonianza di ritorno alla normalità, una festa ricca di divertimento e spensieratezza che ha reso soddisfatti tutti i presenti.
A presentare l’evento il presidente Sii Carlo Orsini e la giornalista ternana Maria Sole Giardini.
Testimonial d’eccezione della manifestazione il maestro Giulio Rapetti, in arte Mogol, che ha sposato il progetto con molto entusiasmo, suggellando il suo costante impegno rivolto alle nuove generazioni.
Presente anche il vicario del vescovo della diocesi di Terni Narni Amelia, Mons. Salvatore Ferdinandi che ha dato la sua benedizione a tutta la platea.
“La finalità del progetto – ha spiegato il presidente Carlo Orsini – era quella di sensibilizzare i giovani sul valore dell’acqua, sull’importanza della risorsa idrica e cercare di condividere con loro le buone pratiche per contenere la dispersione d’acqua . Investire sul loro futuro è l’intento che abbiamo voluto proporre e vogliamo continuare su questa linea per il futuro”.
“Siamo andati nelle scuole – ha detto l’amministraice delegata Sii Tiziana Buonfiglio –  a raccontare l’acqua e abbiamo chiesto ai bambini e ai ragazzi di raccontarla e disegnarla per noi. Pensiamo infatti che alle nuove generazioni si debba e possa affidare la consapevolezza e la responsabilità di gestire in modo socialmente sostenibile e con amore l’acqua, come tutte le risorse preziose”.
Il cuore della manifestazione ha previsto le premiazioni degli alunni vincitori dei due contest nati in seno al progetto dedicato alla sensibilizzazione dei giovani sulla tutela della risorsa idrica: Disegna l’Acqua per le scuole primarie e Racconta l’Acqua per le scuole secondarie.
A premiare i vincitori, oltre ai membri della giuria, alcune delle istituzioni presenti all’Anfiteatro: l’assessore della Regione Umbria Enrico Melasecche, il sindaco di Terni Leonardo Latini, il Chief Operating del Gruppo Acea Giovanni Papaleo, il direttore di Auri Umbria Giuseppe Rossi ed il presidente Asm (che ha partecipato all’evento con un progetto di educazione ambientale) Mirko Menecali, nonché il testimonial Mogol.
Per Disegna l’Acqua ha vinto la classe II A della Scuola Primaria di Ferentillo, seguita al secondo posto da un ex aequo: la classe IV A della Scuola Primaria di Ferentillo e le classi IV A e IV B della Scuola Primaria XX Settembre di Terni. Ex aequo anche per il terzo classificato la Scuola Primaria di Montefranco e la II D della Scuola Primaria Mazzini di Terni. Menzione speciale alla classe IA della Scuola Primaria di Montecastrilli.
Per Racconta l’Acqua ha vinto la classe I C della Scuola Secondaria Marconi di Terni con “Le goccioliline” seguita al secondo posto dalla classe I A della Scuola Secondaria Umberto I di Narni con “La fonte della generosità” ed al terzo posto dall’alunna Elena Sala (classe I A Scuola Secondaria Marconi di Terni) con “Acquarius”. Due i premi speciali: menzione all’alunno Leonardo Battistoni (classe I A Scuola Secondaria Marconi Terni) con “L’acqua e la terra dei grandi draghi” e premio emozione all’alunna Sara Petti (classe I A Scuola Secondaria Marconi Terni) con “La goccia d’acqua alla scoperta del mondo”.
Ai primi classificati è stato donato un assegno da 500 euro per l’acquisto di materiale didattico, ai secondi un assegno da 300 euro, ai terzi da 200. Per la menzione speciale del concorso sui disegni è stato donato un buono da 150 euro per acquisto di materiale informatico, per la menzione speciale del concorso sui racconti un atlante mitologico e per il premio emozione una stella dedicata. Tutti i premiati hanno ricevuto una targa per ricordo.
Le due giurie erano composte da Ugo Antinori (artista) coadiuvato da Giulia Ceccarani (illustratrice), Diana Robustelli (docente arti figurative liceo artistico Metelli Terni) e Patrizia Vasta (vice presidente Sii) per Disegna l’Acqua e Andrea Giuli (scrittore e giornalista), Fausto Dominci (docente italiano e latino liceo classico Tacito Terni) e Tiziana Buonfiglio (amministratrice delegata Sii) per Racconta l’Acqua.
Per l’occasione sono stati donati anche dei pc a tutte le scuole partecipanti, alla Caritas ed all’Associazione I pagliacci donati da All Food, Cosp Tecno Service e Bcc (Banca di Credito Cooperativo Toscana e Umbria).
Come sorpresa ai bambini sono stati regalati dei cappellini donati da Ranstad Italia, gelati da Eskigel e caramelle dalla Cioccolateria Calvani.

Foto: Monica VITALI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*