Lugnano in Teverina, nasce la sezione locale di Unitre: domenica presentazione del programma e dibattito con Luigi Cremona

E’ nata a Lugnano in Teverina la sezione autonoma dell’Università della Terza Età. Ne danno l’annuncio l’amministrazione comunale e la presidente Vincenza Fortino che informano del fatto che l’Unitre lugnanese ha deciso di trasformarsi in ente indipendente di promozione sociale, staccandosi dalla sezione di Amelia di cui faceva parte.

Il programma 2021-2022 sarà illustrato al Teatro Spazio Fabbrica domenica alle 16 e 30 dove ci sarà anche un dibattito alla presenza di Luigi Cremona, noto scopritore di talenti nel settore degli chef stellati che animerà il dibattito dal titolo “A tavola non si invecchia mai”.

“Da quest’anno la sezione che fino ad ora è stata associata alla sede di Amelia, farà un salto di qualità”, dice la presidente di Unitre Lugnano Vincenza fortino. “E’ un traguardo raggiunto dopo 6 anni dalla fondazione – sottolinea – ed è anche il primo solco tracciato dalla scomparsa di Maria Saltalamacchia e giunge ora anche in suo onore”. Presenzieranno al dibattito, portando il saluto dell’amministrazione, il sindaco, Gianluca Filiberti, e il vice, Alessandro Dimiziani. Ci sarà anche, oltre alla Fortino, il direttore dei corsi, Alessandro Traditi.

Il programma che verrà presentato è composto da conferenze, presentazioni di libri, corsi formativi di fotografia, teatro e scienze motorie, partecipazioni a mostre e spettacoli nella capitale, visite didattiche in aziende produttive, gite inedite su treni a vapore e podcast di produzione originali, con ospiti in studio, in cui l’approfondimento su argomenti di interesse comune, coinciderà con quelli incontrati nella vita di tutti i giorni.

Foto: TerniLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email