Luca Pagliaricci alla corte dei Giochi Paralimpici di Tokyo: “Faccio il tifo per il rossoverde Menciotti”

(di Roberta Falasca) E’ pronto per volare di nuovo oltreoceano il fotografo professionista ternano Luca Pagliaricci.

Se un mese fa, con lo zaino e l’attrezzatura fotografica in spalla, atterrava a Tokyo per le Olimpiadi 2020, venerdì 20 agosto Luca partirà per immortalare i campioni dei Giochi Paralimpici di Tokyo, in programma dal 24 agosto al 5 settembre.

Luca Pagliaricci fotografa fin dagli inizi del 2000 i giocatori di calcio, segue le partite prima della Ternana e poi delle squadre nazionali, per le grandi agenzie fotografiche e giornalistiche di Roma.

Figlio d’arte, Luca si forma nello storico negozio  di fotografia del padre Sergio Pagliaricci, fino a collaborare con il Coni.

“Le Olimpiadi di Tokyo sono state davvero emozionanti e anche faticose – commenta il fotografo Luca -. E’ stata la prima volta che ho seguito le Olimpiadi d’estate, mentre per quelle invernali ho già avuto una precedente esperienza.

E’ stato bello lavorare in un ambiente sano e in un clima di festa, sia con i miei colleghi, sia con i campioni.

La pandemia ha sicuramente reso tutto più difficile: i continui tamponi rapidi a cui eravamo sottoposti, le giuste restrizioni anti Covid e le manifestazioni a porte chiuse come la cerimonia di apertura. Anche il clima afoso e umido non ha aiutato ma a parte quest,o la gioia grande è stata immortalare le medaglie d’oro e le emozioni di questi campioni.

Ora mi aspetta un’altra avventura che non vedo l’ora di vivere a pieno: sarà ancora più gratificante per me vivere in prima persona lo sport raccontato da portatori di disabilità, grandi campioni.

Io ovviamente faccio il tifo per Riccardo Menciotti. Spero di immortalare la sua performance e tutto l’amore per il rossoverde”.

Foto: TerniLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email