Amelia, partnership con Cuba per artigianato femminile, resilienza istituzionale e progettazione internazionale

Il Comune di Amelia ha reso noto il finanziamento della proposta progettuale in risposta al bando AICS – Enti territoriali 2019, denominata HUBparticular presentata all’interno di un accordo di partnership con il comune di Gualdo Tadino, le associazioni del territorio e il Ministero della Cultura della Repubblica di Cuba. Il contributo totale previsto è di quasi 653mila euro per un totale di 30 mesi di attività Le vicende intercorse negli ultimi mesi, a tutti noi dolorosamente note, hanno non solo rallentato i processi decisionali delle organizzazioni governative ma, contemporaneamente aperto nuove opportunità che il Comune di Amelia  ha saputo cogliere prontamente.

Questo il comunicato diffuso dal sindaco Laura Pernazza:

“La Convenzione che, come previsto nel bando ci apprestiamo a firmare in settembre con A.I.C.S permetterà la proroga dell’inizio delle attività al gennaio 2022, posticipo necessario per organizzare le attività al meglio ed auspicando un significativo miglioramento della pandemia. Questo finanziamento crea l’occasione per il nostro territorio e per la nostra classe imprenditoriale di relazionarsi con nuovi scenari internazionali e trovare nuove opportunità. Abbiamo trovato grande collaborazione dai nostri partner istituzionali cubani, a conferma che Cuba si sta aprendo al mondo. Rafforzare questi processi attraverso le eccellenze umbre vuol dire anche essere tra i primi ad aprire nuove possibilità economiche per il territorio amerino e più in generale l’intera regione Umbria.

Infatti, con Delibera n. 75 del 3 giugno 2021 del COMITATO CONGIUNTO PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO – M.A.E.C.I., approvata durante la RIUNIONE n. 3/2021 e resa pubblica attraverso i canali istituzionali il giorno 22/06/2021, ha approvato il finanziamento della proposta progettuale a seguito dell’estensione della graduatoria del Bando Enti territoriali 2019 di cui alla Delibera del Direttore AICS n. 3/2021, a tutte le iniziative risultate idonee con punteggio uguale o superiore a 60/100.

“Ciò che ha fatto la differenza” affermano Marta Valerio e Jacopo del gruppo di progettazione JCproject, “è stata la possibilità di essere ascoltati dalle istituzioni del territorio e in modo particolare dal sindaco di Amelia Laura Pernazza che ci ha concesso fiducia e messo a disposizione le migliori risorse umane possibili all’interno di un contesto molto difficile per chi governa oggi il territorio”

La fiducia del sindaco non è stata delusa e il gruppo di progettazione, tutti giovani umbri, ha centrato il bersaglio. Ora il Comune, senza aver affrontato nessun costo di progettazione, potrà beneficiare di un cospicuo  finanziamento che in parte ricadrà sul territorio amerino.

Il progetto HUBparticular si propone tre linee d’intervento target attraverso le quali verranno coinvolte realtà produttive del territorio umbro e proposti scambi formativi tra artigiani. Le linee sono

 

  • Artigianato femminile
  • Resilienza istituzionale
  • Progettazione internazionale

 

Verrà inoltre  istituito un ufficio permanente di cooperazione, il quale elaborerà nuove proposte ogni anno che apriranno scenari di collaborazione con altri partner mondiali, di fatto mettendo il Comune di Amelia in connessione con realtà internazionali al fine di sviluppare le eccellenze del suo tessuto produttivo ed aumentare i flussi turistici attraverso l’intercettazione di nuovi finanziamenti”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email