“Ti abbraccio con un sorriso”: 48 bambini e genitori in vacanza gratis in Valnerina per sorridere nonostante la malattia

Ventisei giorni di vacanza nella Valnerina ternana donati in un mese e mezzo a 48 persone tra genitori e figli.

Dodici strutture coinvolte nel progetto tra agriturismi, ristoranti, fattorie, rafting, arrampicata, trekking, visite alla Cascata delle Marmore e al lago di Piediluco.

Sono i numeri del progetto “Ti abbraccio con un sorriso” grazie al quale, dal mese di giugno, l’associazione di volontariato I Pagliacci di Terni, da anni presente nel reparto di pediatria dell’ospedale, sta regalando una vacanza ai bambini oncologici e alle loro famiglie.

“Pagliacci uguale famiglia. Voi siete la casa più bella in cui abitare. Grazie di averci donato questi quattro giorni indimenticabili” scrive una delle famiglie accolte in Valnerina

“Dall’inizio della pandemia – dice il presidente, Alessandro Rossi – mi sono chiesto cosa potessi fare per i bambini. Vista l’emergenza sanitaria non era davvero semplice, tra vari progetti pensati e realizzati credo che questo sia il più appropriato. Realizzarlo è stato come andare in una strada sterrata, dove ogni tanto puoi trovare una buca, però al termine di questa strada trovi sempre qualcosa di bello: una  struttura  ricettiva, un ristorante, il fiume Nera dove fare rafting, una parete per arrampicare, una fattoria didattica, un negozio, una fioraia. E in ogni posto trovi il sorriso delle persone, l’accoglienza senza barriere o pregiudizi, la cortesia e la gentilezza, ma soprattutto la solidarietà”.

Nel progetto sono coinvolti il Comitato Daniele Chianelli di Perugia, cui è affidata la scelta dei bambini che, per le condizioni di salute, possono fare la vacanza in Valnerina, i Comuni di Terni, Arrone, Montefranco, Ferentillo, Polino, la Regione Umbria e la Fondazione Carit.

Ti abbraccio con un sorriso, che ospiterà i bambini e le famiglie anche nel fine settimana di Ferragosto, proseguirà anche a settembre.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email