LA TERNANA BATTUTA IN CASA DALLA VIRTUS ENTELLA: 1-2

Come previsto per tutti i campi della serie B oltre alla bandiera francese sul terreno di gioco, in memoria delle vittime della tragedia di Parigi di venerdì sera, anche l’inno della marsigliese suonato dagli altoparlanti dello stadio insieme al minuto di raccoglimento prima dell’inizio del match. La Ternana è scesa in campo con una bandiera francese sulla maglia.
Oggi, allo stadio Liberati, i rossoverdi, reduci dalla confortante vittoria di Pescara, hanno disputato il loro match contro un’Entella che non vinceva da ben quattro gare per arrivare alla vittoria odierna.
Un ottimo inizio per le Fere che al 18′  sono un passo dal vantaggio: discesa di Furlan sulla sinistra, suggerimento per l’inserimento centrale di Falletti e miracolo di Iacobucci con la palla che era indirizzata all’angolino. Ammonito Belli per un brutto fallo su Furlan. Punizione sprecata dalle Fere. Si prosegue ma c’è un calo e al 28′ gol della Virtus Entella con Caputo che si libera di Meccariello e con un destro centra la rete. Al 36′ altro gol della Entella con Masucci. Finisce il primo tempo con un punteggio di 0-2.
Le due squadre rientrano in campo ma i rossoverdi non riescono ad avere una reazione decisiva. Solo nell’ultima fase di gioco incorniciata, all’81’, dalla prima rete stagionale di Masi.
La Ternana perde  per 1-2. Adesso si guarda al prossimo turno di Campionato con la sfida fuori casa contro il Crotone. Foto: TerniLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email