VIOLENTA LITE TRA VICINI, ARRESTATO 78ENNE CON PISTOLE E FUCILI IN CASA

Violenta lite tra vicini di casa riguardante il confine dei terreni. Questo quanto accadeva ieri mattina nella periferia di Terni prima dell’arrivo di due equipaggi della Squadra Volante della Polizia.

Durante la lite un uomo di 78 anni avrebbe minacciato il vicino di morte. Gli agenti della Polizia intervenuti hanno subito calmato gli animi e hanno accertato che il settantottenne era possessore di pistole e fucili, uno dei quali custodito in camera da letto con due cartucce in canna.

Le armi sono state preventivamente sequestrate mentre l’anziano è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per minacce aggravate. Foto: (archivio) TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email