Home / Archivio / CONCERTO MANNARINO: PULLMAN CARICHI DI FAN SCATENATI

CONCERTO MANNARINO: PULLMAN CARICHI DI FAN SCATENATI

(di Roberta Falasca) Piazza Europa era gremita e non poteva essere altrimenti. Alessandro Mannarino in concerto con il suo “Corde” ha infuocato gli animi degli appassionati del cantautore romano e di chi era presente al Festival Terni On. Le corde sono state le vere protagoniste di questo concerto che prima hanno risuonato dentro al cuore del pubblico, poi sono rimbalzate come un’eco per tutta la città. Mannarino ha aperto il suo concerto con un grande classico “Osso di seppia” e poi ha proposto i suoi grandi cavalli di battaglia degli album “Bar della rabbia” (2008), “Supersantos” (2011) e “Al monte” (2014). Terni On ha vinto la sua scommessa. Non solo è riuscito a portare a Terni un cantautore affermato del panorama italiano e da quest’estate anche internazionale visto che Mannarino ha cantato con Franco Battiato a Madrid lo scorso 6 settembre, ma anche perché è riuscita a portare in città pullman carichi di fan scatenati dall’Emilia Romagna, dalla Toscana, dal Lazio e dall’Abruzzo. “Era il mese di giugno quando uscì la notizia che avremmo organizzato il concerto di Mannarino a Terni – spiega Tommaso Moroni, organizzatore di Terni On – subito qualcuno non perse occasione per criticare la scelta e per dire che con il cantante sarebbero arrivati anche migliaia di rom. Bene i rom…ani ieri sera sono arrivati e anche tanti, insieme a tanta gente del centro Italia”. Oltre a piazza Europa, il centro di Terni, ieri sera era invaso, i locali hanno risposto benissimo all’iniziativa collaborando con la predisposizione di chioschi per bere e per mangiare, maxi schermi per vedere la partita della Ternana, spettacoli per bambini, musica dal vivo. Questa era solo la prima giornata del festival. Stasera si bissa. Foto: Stefano Principi ©

Print Friendly, PDF & Email