Dominici (FI): “Per fare squadra serve una Consulta dello sport”

Una consulta comunale per lo sport, per creare una sinergia con le associazioni dilettantistiche, le società sportive, gli enti di promozione e le federazioni. Un organismo che “possa portare ad un rilancio della pratica sportiva con risvolti sia economici che sociali”. Lo chiede un atto di indirizzo presentato dalla capogruppo di Forza Italia  Lucia Dominici.

“La pandemia  – scrive la capogruppo – ha colpito in modo improvviso e drammatico la nostra città, con un impatto senza precedenti sulla salute e sulla vita quotidiana dei cittadini; Tra i tanti aspetti della vita che il lock down ha messo in discussione c’è certamente lo sport, parte importantissima della nostra società. Lo sport ricopre, infatti, un ruolo fondamentale nella vita di tutti i cittadini ed in particolar modo per lo sviluppo sano e positivo dei più giovani. Per questo occorre sostenerlo, fare squadra tra pubblico e privato per rilanciare la presenza dell’attività sportiva nel tessuto sociale della comunità Ternana”.
In questa fase di ripartenza è necessario dunque “programmare un nuovo sistema per lo sport, per riappropriarsi tutti dell’identità legata alla salute, alla didattica, al ruolo sociale, formativo e di prevenzione che il movimento rappresenta.

Lo sport di base, in particolare, riveste un ruolo fondamentale nella promozione dell’inclusione sociale delle persone con minori opportunità o con disabilità”.
Lo sport come risorsa multipla: “Il rilancio della pratica sportiva rappresenterebbe – conclude Lucia Dominici –  un automatico rilancio della socialità che oggi tutti e soprattutto i più giovani hanno perso. Il turismo sportivo rappresenta un volano economico tra i più forti della città e un’occasione di crescita per il territori”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email