Home / Archivio / La Lega Pro è entrata a far parte del progetto DRAWS

La Lega Pro è entrata a far parte del progetto DRAWS

Si rivolge ai giovani e mira a promuovere l’integrità nello sport e la sua tutela contro la piaga del doping. Coerente con la mission di Lega Pro, il progetto DRAWS prevede una serie di incontri sul tema della formazione, della lotta al doping e altre iniziative dedicate ai giovani che si tradurranno in un documento finale che sarà presentato nel 2022.

Il progetto è stato sostenuto da Lega Pro sin dal primo momento, grazie all’impegno del Vice Presidente Jacopo Tognon, che ne sottolinea l’importanza: “Le squadre di Serie C hanno 12.770 tesserati all’interno dei loro settori giovanili, l’obiettivo di Lega Pro è quello di formarli e, allo stesso tempo, tutelarli dai rischi in cui possono incorrere: tra questi il doping è uno dei più pericolosi. Attraverso questo progetto alcuni dei nostri piccoli calciatori disegneranno in prima persona un fumetto, che sarà strumento per veicolare il nostro messaggio nelle scuole e nei centri sportivi di tutta Europa.”

Project Leader è l’Università Cattolica di Milano e gli 8 partner, che per 36 mesi lavoreranno con Lega Pro al progetto, sono : CONI, FISAF – Czech Aerobic And Fitness Union Fisaf.Cz (dalla Repubblica Ceca), IOTC – International Olympic Truce Centre (dalla Grecia), LUSF – Lietuvos Sporto Federaciju Sajunga (dalla Lithuania), LSFC – Latvijas Sporta Federāciju Padome (dalla Lettonia); Lsfa – Sdruzhenie Levski Sport Zavsichki (dalla Bulgaria); Hašk Mladost (dalla Croazia).

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*