Home / Archivio / Fino al 31 dicembre Dieci anni di Caos
caos_10

Fino al 31 dicembre Dieci anni di Caos

L’assessorato all’istruzione e cultura del comune di Terni ricorda che fino al 31 dicembre è possibile ancora partecipare a “Dieci anni di Caos”, le iniziative per il decennale del Centro Arti Opificio Siri di Terni. Nella sala carroponte è allestita la mostra Dalle avanguardie all’informale. Chagall, Mirò, Kandinsky, Picasso: un percorso tra le tendenze dell’arte del XX secolo attraverso le stampe della collezione De Felice. “Aurelio De Felice  – ricordano gli organizzatori – tra le molteplici attività in campo artistico, si è dedicato, sin dagli esordi della sua carriera e per lungo tempo, all’incisione di lastre calcografiche. Un interesse che si rintraccia anche in alcuni passi del suo Diario di uno scultore pubblicato nel 1979, dove a corredo del testo, inserisce proprio alcune sue incisioni e dove si esplicita chiaramente la volontà di devolvere la sua collezione di stampe all’Amministrazione comunale di Terni per fondare, con finalità didattiche, un apposito Museo internazionale di grafica moderna. Solo successivamente, con la cospicua donazione delle sue opere al Comune, effettuata nel 1986, Aurelio De Felice conferisce i 235 fogli (stampe ottenute con varie tecniche e alcuni disegni) di artisti di riconosciuta fama internazionale in parte presentati in questa esposizione”.

L’altro progetto fruibile al Caos fino al 31 dicembre è Cronotopia Experience, un viaggio nel tempo tra effetti digitali e realtà virtuale per raccontare la storia degli spazi del CAOS dal 1500 ad oggi. “Si tratta – affermano gli autori – di un viaggio nel tempo percorrendo uno spazio, conoscere un luogo attraverso le sue coordinate spazio/temporali (la sua cronotopia appunto), usando le più avanzate forme tecnologiche della narrazione audiovisiva. Cronotopia Experience è il frutto di un lavoro tra libri, documenti, archivi fotografici, pubblici e privati (tra gli altri, l’Archivio di Stato di Terni e la Fototeca della Regione Umbria) e luoghi (il mulino Iacarella di Pontuglia, il Museo della Vecchia Ferriera di Ronciglione, la Sala Claude di Papigno) che ha coinvolto il territorio umbro anche sotto il profilo delle professionalità”.
Tutti i materiali e il racconto multimediale che ne è scaturito, storicamente corretto nei contenuti e divertente, giocoso e ironico nei modi, sono confluiti in un’applicazione che è il cuore di Cronotopia Experience. Per viverla è sufficiente utilizzare un tablet e un paio di cuffie ed esplorare lo spazio interno ed esterno, seguendo la mappa e posizionandosi in prossimità dei punti segnalati, chiamati gate, per giocare con la terminologia del cinema quando si raccontano i viaggi nel tempo. Il percorso di visita Cronotopia Experience e la mostra su De Felice sono gratuiti e fruibili negli orari di apertura del Caos: da martedì a domenica 10-13/16-19. I tablet e i visori saranno a disposizione all’ingresso. Cronotopia Experience è una produzione PARS Film, realizzata nell’ambito del bando Imprese Culturali e Creative della Regione Umbria (fondi POR FESR Regione Umbria 2014-2020). Per tutte le informazioni: CAOS 0744 285946 caos.museum.

Foto: RietiLife ©

PrintFriendly and PDF