Home / Archivio / Cna: “Bene la riapertura della E45. Ora si proceda sulle altre infrastrutture”

Cna: “Bene la riapertura della E45. Ora si proceda sulle altre infrastrutture”

“Siamo soddisfatti per la riapertura della E45 al traffico pesante e per il sollievo che ne trarranno moltissime imprese. Ora però occorre procedere celermente su una viabilità alternativa adeguata, di cui la chiusura del viadotto Puleto ha rivelato la drammatica assenza.”.

A dichiararlo è Enrico Ceccarelli, presidente di CNA Fita Umbria, che aggiunge: “Accanto a questo va ripresa con forza la questione del completamento delle altre arterie stradali di collegamento extraregionale, a cominciare dalla E78. Cogliamo inoltre l’occasione per rinnovare ai Comuni dell’Alto Tevere la richiesta di riduzione della tassazione locale verso le imprese che, a causa della chiusura della E45, hanno dovuto scontare il sensibile aumento dei costi di trasporto, l’allungamento dei tempi di consegna delle merci e la riduzione degli ordinativi. Non si può scaricare solo sulle imprese il prezzo del degrado della rete stradale”.

Foto: TerniLife ©

Print Friendly, PDF & Email